Bearzi

Gelateria di Campagna Amica Fvg fa il gelato per il Papa

00858_28042015

Carmelo, Andrea e Fabio, titolari di O.G.G.I., Officina Gelato Gusto Italiano di via Sarpi a Udine, saranno in Vaticano da lunedì a mercoledì della prossima settimana, in occasione del primo incontro del Papa con i 100 sindaci più importanti del mondo. A loro il Vaticano ha chiesto di preparare il gelato per tutti gli ospiti e loro lo faranno come sanno: rispettando i criteri che li hanno spinti a diventare la prima gelateria di Campagna Amica d’Italia, utilizzando cioè solo materia prima di altissima qualità, prodotti a km zero e di stagione della rete di Campagna Amica e per questo il 15 luglio sono stati premiati da Coldiretti Fvg con l’Oscar Green categoria Fare Rete. Non è la prima volta che O.G.G.I. va in Vaticano. Ci sono stati in occasione della visita della regina di Svezia e del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon e ancora nel dicembre del 2014 in occasione delle visita al Papa delle comunità religiose più importanti al mondo. Ci torneranno la prossima settimana e molte altre volte. È infatti l’unica gelateria d’Italia incaricata a produrre gelato.

Ma ecco le motivazioni che ha indotto Coldiretti Fvg ad assegnare a O.G.G.I. l’Oscar Green nella categoria Fare Rete: per un nuovo concept legato al gelato. La filosofia alla base del progetto è il recupero della vera componente artigianale del gelato al fine di ottenere un risultato di elevata qualità, che vanti eccellenti materie prime accuratamente selezionate e che sia testimone del vero gusto italiano. Molti i fornitori di ingredienti (latte, uova, frutta) sono della rete di Campagna Amica. Oltre alle gelateria nel cuore di Udine ha da poco inaugurato un secondo locale a Varese. www.oggigelato.it. “Queste aziende – hanno evidenziato il presidente di Coldiretti Fvg Dario Ermacora e il delegato di Giovani Impresa Coldiretti Marco De Munari – rappresentano l’eccellenza nel loro settore, sono esempi di innovazione nel rispetto della tradizione, realtà che fanno guardare con ottimismo a futuro dell’agricoltura e più in generale delle imprese”.

facebook
881