Bearzi

Gemona: Tempus est jocundum, la rievocazione medioevale – 30 lug/2 ago 2015

tempus est jocundumL’idea di dedicare un fine settimana alla fantasia e alla creatività, aprendo una finestra sul Medioevo, ricreando angoli di vita quotidiana e dando l’opportunità al visitatore di essere protagonista e di respirare un’atmosfera magica legata ad un’epoca ormai molto lontana dalla vita di ogni giorno, è stato senz’altro lo spunto vincente per ottenere un successo che cresce di anno in anno a: TEMPUS EST JOCUNDUM.

30 lug : Dopo il torneo di Dama, il 26 luglio alle ore 16.30, presso la “Sagre di San Jacu” in Taviele e la definizione delle partenze per la grande sfida tra i borghi di Gemona nel Palio del Niederlech, avrà luogo la cena propiziatoria. Sarà allestita per le borgate una tavolata su tutta Via Bini. È un invito a godersi l’affascinante e suggestivo clima del centro storico, in un contesto diverso ed aggregante.

31 lug – Palio del Nederlich: Grande disfida tra le borgate di Gemona in prove ispirate alla medioevale tassa del Niederlech. Tutte le merci che transitavano per Gemona dovevano pagare una gabella, che veniva versata al Patriarca. La comunità traeva benefici dal fatto che le merci e quindi i mercanti dovevano pernottare in loco. Le prove impegneranno le squadre in avvincenti sfide di forza e abilità per aggiudicarsi non solo la vittoria ma il diritto di partecipare alla partita di dama vivente per la proclamazione della Dama Castellana.

2 ago: DISFIDA DAMA Sulla piazza del Ferro le due squadre prime classificate nelle disfida tra i borghi si contenderanno la vittoria sino all’ultima mossa in una partita di dama vivente.
alle 22:45 Il corteo della borgata vincitrice attraverserà le vie del centro fino al Duomo dove verrà proclamata la Dama Castellana 2015 e le verranno consegnate le chiavi della città che custodirà gelosamente fino all’anno venturo.

Dalle ore 10.00 mercato medievale. Dalle ore 11.00 apertura taverne ed inizio spettacoli Dalle ore 10.00 alle 12.00 laboratorio per i più piccoli “Manine nella Lavanda” a cura di “La Lavanda di Venzone” e animazioni medievali. Dalle ore 12.00 degustazione presso il negozio de “La Lavanda di Venzone” e l’osteria “Pan e Salam”. Alle ore 17.00 anteprima della festa con sfilata storica e spettacolo di musici, danzatrici, abili sbandieratori, dimostrazione di scherma medievale, giocolieri e saltimbanchi presso il Sagrato del Duomo.

 

Ogni sera, alle ore 21.15, il corteo storico partirà da Piazza Garibaldi attraversando le antiche vie del Centro Storico.

Per rallegrare il corpo e lo spirito potrete rifugiarvi nelle fornite taverne dove potrete degustare pietanze dai sapori ormai perduti. Né pioggia né sole dovrete temere in quanto alcune taverne di riparo son provviste. Ognuna ha delle caratteristiche che la differenzia dalle altre e vi potranno offrire: Vinum Rubrum et Mellitum, cervogia, carnes porcinae, fasoli cum zevole, pane untum, dulze … 1 CORTE DE LO MALANDRINO 2 TABERNA DE LE TENEBRE 3 TABERNA DE LI BRIGANTI 4 TABERNA DE LE OMBRE 5 TABERNA DE LO NEGROMANTE 6 TABERNA DE LA NOCTE 7 TABERNA BORDELLUM 8 TABERNA PANEM ET SALAME 9 CORTE DE LI ANGELI

facebook
1.485