Generali Aquile FVG: quarta vittoria consecutiva

news_325.JPGLe Aquile inanellano la quarta vittoria di fila contro l’Alleghe che dopo una partenza stentata si stanno rilanciando verso una stagione brillanteGenerali Aquile FVG ciniche in casa dell’Alleghe che non riesce ad avere la meglio della formazione friulana che si difende con ordine nei momenti di difficoltà e colpisce sulla fine dell’incontro. Con questa vittoria – contando anche quella in Coppa Italia siamo a quattro consecutive – Pontebba consolida il terzo posto in classifica.

Primo tempo senza troppe emozioni quello visto all’Alvise de Toni tra i padroni di casa dell’Alleghe e le Generali Aquile FVG. Entrambe le squadre devono fare a meno di alcune pedine importanti, per le Civette fuori Jacobsen, mentre per le Aquile non scende sul ghiaccio Limnell-Finocchiaro, schierati invece Giallonardo e Nicola Fontanive dopo le squalifiche da una parte e Rigoni e Koivisto dall’altra. La prima limpida occasione è sulla stecca del Pontebba che si presenta dalle parti di Groeneveld con Aquino il cui tiro viene respinto e poi Guenette non trova il tempo giusto per ribadire a rete. Al 6’10” ci prova anche l’Alleghe con Nicola Fontanive in contropiede il cui tiro è troppo centrale e Carpano chiude, la risposta arriva immediata all’8’ con Ciresa che spara a lato. Si continua a giocare senza troppi patemi poi all’14’11” è Fabrizio Fontanive a provarci per due volte con il goalie friulano che si fa trovare pronto. Alleghe che non riesce a sbloccare il risultato neppure sul finale quando gioca due power-play consecutivi senza creare problemi alla porta delle Aquile.

Si chiude benissimo il Pontebba anche a inizio del secondo periodo sulla terza inferiorità praticamente consecutiva, friulani che rompono l’equilibrio subito dopo essere ritornati a giocare in cinque. Guenette serve Aquino al 2’53” che riesce a bucare Groeneveld dopo oltre 80 minuti di imbattibilità. Aquile che controllano il risultato e altro non potrebbero fare vista la sequenza di penalità. In circa dieci minuti se ne contano ben quattro con Carpano sugli scudi pronto a chiudere tutti gli angoli. Poca fortuna al 13’20” per Guenette che in contropiede non riesce a raddoppiare, mentre al settimo power play vanno a segno i padroni di casa. Al 17’28” Bilotto ed Harder impostano l’azione di superiorità con il puck che arriva sulla stecca di Wiklander pronto a fare secco Carpano. Sul finale si rivede il Pontebba con Tomasello fermato all’ultimo momento da un ritorno precipitoso in difesa di Bilotto.

Lascia un commento

836