Giampaolo Pansa a Grado – 23 lug

L’amore per la scrittura, una vera vocazione, ha fatto di Giampaolo Pansa uno dei più noti e seguiti giornalisti italiani, scrivendo su La Stampa, Il Giorno, Corriere della Sera, La Repubblica, L’Espresso e Il Riformista. Ha pubblicato parecchi libri, ma “da dilettante della revisione storiografica”, raccontando il rovescio della medaglia della Resistenza e della Repubblica di Salò ottenendo un successo travolgente.

In quest’ultimo libro “Il Revisionista” edito da Rizzoli, Pansa racconta l’autobiografia professionale, da esordiente cronista alla direzione dei giornali.  Con l’abituale schiettezza applicata prima verso i potenti, ora racconta vita, “miracoli” e miserie dei grandi colleghi. Soprattutto quelli della sinistra culturale e politica, come Scalfari e Bocca. E quelli che sottoscrivevano manifesti per affermare che le Brigate Rosse non esistevano.  Un libro di storia del giornalismo, ma anche della cultura e del far politica di questo nostro indeciso ed affaticato Paese. Sarà presentato a Grado giovedì 23 luglio alle ore 18.15 ai giardini Marchesan di viale Dante, con l’abituale intervista di Paolo Scandaletti e dei suoi affezionati lettori.

Libri&Autori a Grado, giunta alla XIX edizione, è ideata e curata da AZ Comunicazione, promossa dall’Assessorato Regionale alle Attività Produttive e dal Comune di Grado, con il sostegno di ENEL, in collaborazione con la libreria Dante.

682