Giocare, comprare e navigare in sicurezza: una necessità nel 2019

Al giorno d’oggi le persone utilizzano internet per una moltitudine di cose: si gioca online, si fa shopping, si chatta, si gestisce la propria burocrazia etc. I pericoli che si corrono sono diversi: si va dall’invio di malware, al phishing, al furto dei dati, passando per il bullismo e per l’ingiuria. La prima cosa da fare per mettere al sicuro se stessi e i propri dati è fare attenzione ai siti che si visitano, evitando di cliccare su link di cui si è certi ci si possa fidare. I siti a cui fornire i propri dati sensibili vanno ben controllati con tutti i mezzi a disposizione.

Sicurezza sul web: ecco qualche trucco per tutelarsi

Per i siti di casinò online, per esempio, i siti sicuri si riconoscono abbastanza facilmente.

  1. Un sito sicuro come Auraweb che consente di giocare a tutti i giochi del casinò Snai, ha nella home page il simbolo dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Questo vuol dire che si ha un numero di licenza da controllare sul sito di tale ente. Quest’ultimo, responsabile di erogare le licenze per i siti di casinò e del controllo sugli stessi, mette a disposizione degli utenti la lista dei casinò autorizzati. La verifica quindi è presto fatta.
  2. Giochi gratuiti: quando agli utenti viene data la possibilità di giocare gratuitamente, di solito il sito è sicuro. Su Auraweb i bonus snai danno la possibilità di farlo, senza impegno, solo per divertimento.
  3. Quando un portale di giochi è sicuro di solito è anche molto trasparente sia sulle regole dei giochi che su tutto il resto, comprese le modalità di pagamento, i limiti di scommessa etc.
  4. Per garantire sicurezza e controllo il Monopolio chiede sempre tutti i dati relativi all’utente, compreso l’invio di una scansione di quello d’identità. Anche se tali procedure possono sembrare noiose e lunghe, garantiscono un modus operandi in piena regola.
  5. Struttura del sito: un sito sicuro ha un url che inizia con il protocollo https per la crittografia dei dati, fornisce agli utenti dati di accesso privati come la password (che l’utente può cambiare regolarmente), è un sito rapido, stabile, di qualità, utilizzabile anche da device mobili.

Fare pagamenti in sicurezza

Quando si tratta di fare un pagamento sul web è possibile utilizzare la propria carta di credito, il metodo probabilmente più diffuso. Questi prodotti consentono pagamenti comodi e rapidi. Per il loro utilizzo bisogna conoscere tutti i dati della carta di credito, anche se talvolta nemmeno questi sono sufficienti. Alcune banche mettono a disposizione sistemi ancora più performanti: aggiungendo un ulteriore step come la richiesta di una password o la risposta a una domanda in codice.

Nell’utilizzare tali metodi di pagamento è importante ricordare di prestabilire un massimo di spesa al giorno, cosicché quanto meno si sa che oltre ad una certa cifra non possa essere indebitamente presa. Un sms ad ogni utilizzo della carta consente di avere il controllo della stessa: basta una telefonata per disporne il blocco. I movimenti della carta andrebbero controllati con costanza online.

facebook
1.237