Bearzi

Giochi nazionali invernali. A Sappada le Special Olympics 2020

Sappada sarà ancora protagonista nel mondo dello sport, ospitando dal 3 al 7 febbraio 2020 i “XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics”. Sarà la prima volta per il paese collocato nella parte montuosa della provincia di Udine, che si appresta ad accogliere per l’occasione oltre 500 atleti diversamente abili divisi in cerca 50 squadre. Le sfide saranno più agguerrite che mai, ripartite nelle quattro discipline sportive dello sci alpino, sci nordico, snowboard e corsa con le racchette da neve nelle quattro giornate di gare.

Special Olympics nasce nel 1968 come un programma sportivo esclusivo per volontà di Eunice Kennedy Shriver (figlia di Joseph P. Kennedy e Rose Fitzgerald, nonché sorella dell’assassinato Presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy). Il programma internazionale fu pensato per garantire anche alle persone con disabilità intellettive l’occasione di confrontarsi in attività sportive, compatibili con le proprie capacità, per favorire l’inclusione sociale  e sensibilizzare la collettività sui problemi cognitivi. Oggi è un Movimento sportivo e culturale inclusivo, aperto anche a persone senza alcuna disabilità intellettiva, che possono partecipare agli eventi: sono sempre di più i giovani che entrano a farne parte, non solo come volontari ma anche in qualità di atleti partner. L’esperta di sport Priscilla Ferrante, della redazione di Reviewbox, fa notare che Special Olympics è un programma riconosciuto dal CIO e i suoi programmi sono adottati da più di 174 paesi. In Italia è riconosciuta quale Associazione Benemerita dal CONI e dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e opera in tutte le regioni dal 1983. 

Al seguito degli atleti arriveranno a Sappada anche 200 tecnici, centinaia di familiari e fans provenienti da tutta Italia ai quali aggiungere al conteggio 500 volontari di supporto alla manifestazione. I Giochi Nazionali Invernali Special Olympics sono organizzati da Special Olympics Italia e Team FVG, in collaborazione con lo Sci Club Due di Monfalcone-Ronchi dei Legionari, ed andranno a dare inizio ufficialmente al calendario annuale delle manifestazioni Special Olympics.

Il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha espresso grande soddisfazione per l’assegnazione di questi Giochi, mentre il Sindaco Manuel Piller Hofer si è detto onorato e felice di poter ospitare un evento di tale importanza per lo sport e dal grande valore sociale: “I nostri impianti sportivi sono perfettamente attrezzati e ci auguriamo che tutti i partecipanti vivranno una settimana indimenticabile, in un ambiente caloroso e festoso”.

L’inizio dei giochi sarà caratterizzato dalla “Torch Run”, ossia il tradizionale percorso del tedoforo portatore della fiaccola, antico simbolo olimpico che partirà da piazza Unità d’Italia a Trieste il 27 gennaio per poi toccare Monfalcone e Ronchi dei Legionari (il 28), Gradisca d’Isonzo e Gorizia/Nova Gorica (il 29), Udine e Cividale del Friuli (il 30), Tolmezzo e Ovaro (il 31) per arrivare infine a Sappada, dove si svolgerà la cerimonia di apertura, martedì 4 febbraio, alle 15:30 alla Borgata Palù.
Un altro evento sportivo esclusivo che va ad aggiungersi agli Xtreme Days Winter Edition, a cavallo fra gennaio e febbraio 2020.

facebook
2.319