PopSockets

Se lo scorso sabato restera’ nelle cronache come la giornata della liberazione dei cuccioli di beagle, l‘8 maggio sara’ la Giornata mondiale contro Green Hill e la vivisezione. Lo fa sapere il Coordinamento fermare Green Hill, che ha annunciato la propria adesione all’iniziativa fissata per il giorno prima dell’esame in commissione al Senato degli emendamenti al testo dell’articolo 14 per il recepimento della Direttiva europea sulla sperimentazione animale.

Si tratta di una manifestazione internazionale che ha per obiettivo la chiusura dell’allevamento di Montichiari e l’abolizione della vivisezione, ma soprattutto per sostenere le persone arrestate lo scorso 28 aprile in occasione della manifestazione del 28 aprile a Montichiari, con il blitz a Green Hill, la liberazione di 50 cani beagle destinati alla vivisezione e l’arresto di 12 attivisti. Le immagini dei cuccioli che passano attraverso il filo spinato di Green Hill hanno fatto il giro del mondo, esaltato e commosso milioni di persone, che adesso conoscono la realtà di questo lager e vogliono contribuire alla sua chiusura.“

info udine: http://www.facebook.com/events/235497986551389/

Gli attivisti scenderanno in piazza a Udine la manifestazione si terrà dalle 20 alle 23 in Piazza Matteotti, e anche a Roma, Milano, Brescia, ma anche a Bologna, Parma, Cagliari, Napoli, Torino, Firenze, Rimini, Udine, Soresina, Genova, Finale ligure, Pordenone, Viareggio, Livorno, Bari, Como, Ivrea, Varese, Ferrara. Presidi e proteste si terranno anche fuori dai consolati e dalle ambasciate italiane nelle principali capitali mondiali: da New York ad Amsterdam, da Londra a Parigi, passando per Varsavia, Madrid, Atene, Cape Town, Adelaide e Claj Napoca, in Romania.

 

Il 9 maggio la XIV Commissione del Senato esaminerà gli emendamenti all’articolo 14 della legge comunitaria 2011, per recepire la direttiva europea sulla sperimentazione animale. Il giorno prima della presentazione degli emendamenti attivisti di tutto il mondo e i media di tutto il mondo avranno i riflettori puntati ancora una volta su questi senatori, a ricordare quale è il sentimento di milioni di italiani e cosa desiderano davvero gli animali.


 

facebook

Lascia un commento

489