Bearzi

Giornate Europee del Patrimonio 26 e 27 settembre 2020

Le Giornate Europee del Patrimonio 2020 si svolgeranno nel weekend di sabato 26 e domenica 27 settembre. Le GEP – Giornate Europee del Patrimonio sono una ricorrenza annuale festeggiata contemporaneamente in tutti i paesi d’Europa. In Italia sono fortemente sostenute e promosse dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. Appuntamento importante, le Giornate sono un’occasione per avvicinare i cittadini alla cultura con iniziative ed eventi adatti a tutti i tipi di pubblico. Quest’anno le proposte sono all’insegna del tema “Imparare per la vita”, per riflettere insieme su quali siano i benefici derivanti dall’esperienza culturale.

Anche per l‘edizione 2020 tutti i 14 Istituti statali del Ministero per i beni culturali del Friuli Venezia Giulia hanno voluto partecipare a quello che ormai è diventato da anni l‘evento culturale più partecipato d‘Europa. Soprintendenze, musei, archivi, biblioteche, aree archeologiche e tutti gli altri istituti periferici regionali accoglieranno i visitatori proponendo un ricco e variegato calendario di appuntamenti: mostre d‘arte, fotografiche e documentarie, aperture straordinarie di dimore storiche e aree archeologiche, visite guidate, passeggiate storico-artistiche nel parco e rievocazioni storiche di ludi gladiatori, concerti e performance di musica e danza, presentazioni digitali e video, conferenze, incontri con gli specialisti e attività studiate per coinvolgere anche i più piccoli.

Gli appuntamenti, quasi una trentina, molti ad ingresso gratuito, sono distribuiti sull’intero territorio regionale, sia nella giornata di sabato che in quella di domenica. Sabato sera sono previste anche  aperture straordinarie, per i musei con il biglietto d’ingresso simbolico a solo 1 euro e per le aree archeologiche con accesso gratuito.

Tutte le iniziative sono state organizzate in modo da garantire il pieno rispetto della normativa vigente in tema di contenimento del contagio epidemiologico COVID-19.

Il calendario di tutti gli eventi è consultabile sul sito www.beniculturali.it/GEP2020

Gli hashtag ufficiali sono: #gep2020  #imparareperlavita e #EuropeanHeritageDays

ISTITUTI ADERENTI

  • Archivio di Stato di Gorizia
  • Archivio di Stato di Pordenone
  • Archivio di Stato di Trieste
  • Archivio di Stato di Udine
  • Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste
  • Biblioteca Statale Isontina di Gorizia
  • Direzione regionale musei Friuli Venezia Giulia
  • Museo Archeologico Nazionale di Aquileia
  • Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli
  • Museo Paleocristiano di Aquileia
  • Museo storico e il Parco del Castello di Miramare a Trieste
  • Segretariato regionale del MiBACT per il Friuli Venezia Giulia
  • Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • Soprintendenza Archivistica del Friuli Venezia Giulia

– GORIZIA –

  • ARCHIVIO DI STATO DI GORIZIA (via dell’Ospitale n. 2)
    • Sabato 26 settembre

ore 10.00

ingresso gratuito

Imparare per la vita. I documenti raccontano – presentazione digitale

L’Istituto propone una presentazione digitale che si svolgerà nella sede dell’Archivio. È un viaggio nel mondo della scuola e della vita attraverso una serie di documenti che coprono un arco temporale che va dal Settecento al Novecento: pagelle, registri, editti, relazioni, fotografie, materiale di propaganda mostreranno l’evoluzione della formazione nel corso dei secoli. Attraverso una proiezione, il pubblico avrà la possibilità di scoprire realtà scolastiche particolari, presenti nel ricco e mitteleuropeo territorio goriziano… e non solo! Lungo il percorso documentario e bibliografico, che spazierà in diversi fondi archivistici, non mancheranno spunti di riflessione e curiosità.

Prenotazione obbligatoria (fino a un massimo di 15 persone) a: [email protected] o al numero telefonico 0481.532105.

www.archiviodistatogorizia.beniculturali.it

FB: Archivio di Stato di Gorizia

  • BIBLIOTECA STATALE ISONTINA DI GORIZIA (via G. Mameli n. 12, Gorizia)
    • Sabato 26 settembre

Ore 14.00 – 18.00

  • domenica 27 settembre

ore 14.00 – 18.00

ingresso gratuito

Giornate Europee del Patrimonio

Nelle due giornate sarà visitabile, nelle vetrine del piano terra, la collezione di ex libris dannunziani recentemente donata dal dott. Claudio Stacchi.

Nel giardino interno sarà invece esposta Windows on…, una installazione di LC-DDS (Livio Caruso), naturale prosecuzione artistica dei lavori presentati nella mostra Mutant landscapes del 2019 presso la sala “Tullio Crali” di Gorizia. Si tratta di un’opera composta da quattro finestre/cornici, che si divide in due sezioni: rischi e cambiamenti climatici e rischi e mutazioni dell’arte. I sottotitoli sono: 1) the tree and the muffland (l’albero e la marmitta) – 2) Do you want a drink? (vuoi un drink?) – 3) the hand and brush (la mano e il pennello) – 4) the last tribute to Duchamp (l’ultimo tributo a Duchamp).

Nel magazzino periodici, al piano terra, saranno inoltre esposte le incisioni di Marco Alvise Pitteri dalla collezione delle Suore Orsoline di Gorizia.

www.isontina.beniculturali.it

FB: Biblioteca Statale Isontina di Gorizia

– PORDENONE –

  • ARCHIVIO DI STATO DI PORDENONE (Via Montereale n. 7, Pordenone)
    • Sabato 26 settembre

ore 9.00 – 13.00

ingresso gratuito

(De)scritto. Rappresentare la realtà prima della fotografia

mostra – visita guidata

L’avvento della fotografia ha rivoluzionato la modalità di descrivere, comunicare, raccontare. Immaginiamo per un attimo se non avessimo potuto usufruire delle immagini digitali del nostro patrimonio durante il recente periodo di lockdown: i luoghi di cultura, già chiusi, non avrebbero potuto neppure essere “comunicati”. Il passato ci riporta ad altro ed il percorso espositivo proposto illustra come prima di questa rivoluzione tecnologica i documenti d’archivio, le pergamene e le carte “fotografassero” con parole e raffigurazioni la realtà, le tradizioni e le esperienze locali. La mostra racconta di proprietà e possessi, di luoghi sacri e riti, di persone, viaggi, località da conoscere e di svaghi. Il sapere “per la vita” passa anche attraverso queste testimonianze di gruppi sociali diversi, appartenenti alle comunità territoriali d’area pordenonese.

Accesso consentito a gruppi di massimo 5 persone alle ore 9.00, 9.45, 10.30, 11.15, 12.00

Prenotazione obbligatoria a: [email protected] o al numero telefonico 0434.364356

www.archiviodistatopordenone.beniculturali.it

FB: Archivio di Stato di Pordenone

– TRIESTE E PROVINCIA –

  • ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE (via La Marmora n. 17, Trieste)

in collaborazione con la Soprintendenza archivistica del Friuli Venezia Giulia

  • Domenica 27 settembre

ore 10.00 e ore 12.00

ingresso gratuito

IN ALTO MARE… La Società Tripcovich fra navigazione, rimorchi e salvataggi – inaugurazione mostra

La mostra sull’attività della Società Tripcovich intende valorizzare il lavoro di riordino del fondo archivistico avviato in collaborazione con gli studenti del Liceo Classico “Francesco Petrarca” di Trieste. Saranno esposti disegni e fotografie di piroscafi e rimorchiatori, registri contabili e altri documenti che testimoniano la lunga e proficua attività dell’azienda triestina, caratterizzata, fin dalla sua fondazione nel 1895 , da un ampio respiro internazionale. La Società Tripcovich visse un’importante stagione durante le due guerre mondiali e negli anni successivi al secondo dopoguerra, impegnata in importanti azioni di salvataggio e di recupero di navi affondate. Fra tutte si ricordi lo sgombero dai relitti che ostacolavano la navigazione del canale di Suez fra 1956 e 1957.

Prenotazione obbligatoria a: [email protected] o al numero telefonico 040.0647921, fino ad esaurimento dei posti disponibili. La mostra rimarrà aperta al pubblico solo su prenotazione fino al 2 ottobre.

www.archiviodistatotrieste.it

https://it-it.facebook.com/archiviodistatotrieste/

FB: Archivio di Stato di Trieste

  • BIBLIOTECA STATALE STELIO CRISE DI TRIESTE (largo papa Giovanni XXIII n. 6, Trieste)
    • Sabato 26 settembre

ore 17.00 – 19.30

ingresso gratuito

Un Fiume di Storie: documenti, immagini e libri dell’impresa fiumana – inaugurazione e visita mostra

La Biblioteca partecipa alle GEP2020 con l’inaugurazione di una mostra bibliografico documentaria, a cura di Fabio Todero e Raoul Pupo, dedicata all’impresa di Fiume in occasione del suo centenario (1919-1920). Promossa insieme all’Irsrec FVG, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Trieste e la Società di Studi Fiumani, è patrocinata dal Comune di Trieste e chiude un progetto avviato nel 2019. In sintonia col tema di quest’anno “Heritage and Education – Learning for Life”, la mostra offre un percorso espositivo chiaro e con un approccio didattico, mettendo a valore il patrimonio di diversi luoghi della cultura, per trasmettere, soprattutto alle nuove generazioni, la conoscenza di un evento storico problematico ma significativo per questo territorio e le vicende della frontiera adriatica.

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]

www.bibliotecacrise.beniculturali.it

FB: Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste

  • GROTTA DEL MITREO (Duino Aurisina – TS)
    • Sabato 26 settembre

ore 18.00 e ore 19.00

ingresso gratuito

Apertura straordinaria serale e visite guidate all’area archeologica

Ritrovo alla Stazione della Guardia forestale di Duino

Visita guidata alla scoperta della Grotta del dio Mitra, divinità di origine iranica connessa con il ciclo del sole e delle stagioni. La grotta carsica, frequentata fin dall’età neolitica, fu adattata in epoca romana (dal II al V secolo d.C.) a luogo di culto del Mitraismo, religione salvifica giunta nella Roma imperiale grazie alle legioni di stanza in Oriente. Nella suggestiva ambientazione della Grotta sarà possibile osservare i calchi dei rilievi in calcare rinvenuti all’interno del sito, assieme ad alcune iscrizioni con i nomi di offerenti.

Si consiglia di provvedersi di calzature sportive adeguate e di portare una bottiglietta d’acqua e una torcia.

Massimo 25 persone per turno.

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]

www.sabap.fvg.beniculturali.it/

FB: SABAP FVG

  • MUSEO STORICO E IL PARCO DEL CASTELLO DI MIRAMARE (viale Miramare, Trieste)
    • Sabato 26 settembre

ore 19.00 – 22.00 apertura straordinaria serale al prezzo simbolico di 1 €

anche per la mostra Marcello Dudovich 1878-1962. Fotografia fra Arte e Passione, in corso presso le Scuderie.

ore 19.00, 20.00, 21.00

Visite guidate alla torretta del Castello

Per la prima volta sarà aperta e visitabile dal pubblico la torretta del Castello, recentemente ristrutturata grazie ai fondi stanziati dalla Fondazione CRTrieste nell’ambito di un intervento promosso tramite l’ArtBonus

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]

  • Domenica 27 settembre

ore 14.00, 15.00, 16.00, 17.00

Visite guidate alla torretta del Castello

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]

ore 16.00

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il Museo storico e l’Area Marina Protetta propongono alcune iniziative congiunte per adulti, famiglie e bambini.

Il Parco di Miramare fra Storia e Arte

Passeggiata storico-artistica per adulti nel Parco di Miramare, in compagnia degli esperti del Museo Storico. Dal Castello, passando per il parterre, fino all’area del Castelletto e delle Serre, per poi percorrere i sentieri della parte alta, i partecipanti potranno ammirare le statue, le fontane e gli arredi del giardino storico di Massimiliano d’Asburgo, tra storia, segreti e curiosità. La visita sarà l’occasione per sperimentare le nuove cartoguide storico-artistiche realizzate in collaborazione con il WWF Area Marina Protetta grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

I bambini (età consigliata 6-11 anni) saranno invece coinvolti dallo staff WWF in un percorso analogo a quello dei loro genitori ma proposto a colpi di quiz e domande trabocchetto; faranno così la conoscenza di alcuni dei curiosi personaggi rappresentati nelle statue e nelle fontane del Parco e aguzzeranno la vista per cogliere alcuni dettagli delle opere destinati altrimenti a passare inosservati. Al termine del percorso, gli indizi raccolti lungo il tragitto premetteranno di ricostruire un puzzle e di svelare il mistero di una statua che c’era… e ora non c’è più!

Per entrambe le iniziative la partecipazione è gratuita. Posti limitati.

Prenotazione obbligatoria a: [email protected] o al numero telefonico 040.224147 int.3 (lun-ven: 9.30-13.00).

ore 19.30

Concerti al Castello. Recital di chitarra di Ivana Oliva

Appuntamento con la musica da camera, organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Arte e Musica all’interno della rassegna “Concerti al Castello”, che riprende una tradizione tipica dell’Ottocento, quella della musica nei salotti, in questo caso un salotto davvero prestigioso. L’evento si svolgerà in Sala del Trono, uno degli ambienti più scenografici del Castello. Il programma del recital prevede brani di Giuliani, Villa Lobos, De Falla, Tarrega “Fantasia sul tema della Traviata”.

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]

www.miramare.beniculturali.it

FB, IG, TW: @museomiramare

  • PALAZZO ECONOMO (piazza della Libertà n. 7, Trieste)

promosso da Segretariato regionale, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio e Direzione regionale musei del Friuli Venezia Giulia.

  • Sabato 26 settembre – visite guidate alle ore 17.00, 17.30, 18.00, 18.30, 19.00, 19.30, 20.00
    • Domenica 27 settembre – visite guidate alle ore 10.00, 10.30, 11.00, 11.30, 12.00, 12.30

ingresso gratuito

Alla scoperta di Palazzo Economo. Le collezioni di arte applicata – apertura straordinaria

Per l’occasione funzionari storici dell’arte, architetti, restauratori e archeologi accompagneranno i visitatori alla scoperta della storica dimora ottocentesca e delle opere d’arte che la impreziosiscono. Un’occasione importante per poter ammirare non solo il fastoso palazzo edificato a fine Ottocento dalla ricca famiglia di origini greche degli Economo, ma anche, in via del tutto eccezionale, alcune opere appartenenti alle collezioni di arte applicata, solitamente custodite nei depositi. Saranno esposti al pubblico, solo per questi due giorni, oggetti appartenenti a:

  • la collezione di vetri di Boemia, di epoca biedermeier, di Umberto Cappellani;
  • quella di oggetti d’arte applicata di Eugenio Garzolini, tra cui un numero cospicuo di chiavi e chiavistelli di tutti i tipi e di ogni epoca, cofanetti in avorio, terrecotte, maioliche e ventagli e, tra gli oggetti più curiosi, alcuni raffinati contenitori di polvere da sparo incisi, in corno di cervo;
  • la collezione di disegni architettonici e lettere degli eredi dell’architetto ticinese Pietro Nobile, di cui verranno esposti alcuni volumi di studi accademici.

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]

www.fvg.beniculturali.it

FB: SABAP FVG

  • TEATRO ROMANO (via del Teatro romano, Trieste)

ore 17.00 – 18.00

ore 11.30 – 12.30

Ludi gladiatori, storia e tecnica. Evento gratuito con pubblico all’esterno del teatro.

Nell’ambito del Progetto “Un mare per l’archeologia 2020”, promosso in occasione di Trieste Next da Società Friulana di Archeologia (sezione giuliana), Associazione Musica Libera e Centro Regionale Studi di Storia Militare Antica e Moderna CRSSMAM, si svolgerà, in collaborazione con la Soprintendenza ABAP FVG, una rievocazione storica nel Teatro romano di Trieste, a cura dell’Associazione Culturale Scuola Gladiatoria Lvdvs Picenvs, che darà vita ad armi, colori e costumi dell’antica Roma.

www.sabap.fvg.beniculturali.it/

FB: SABAP FVG

– UDINE E PROVINCIA –

  • ARCHIVIO DI STATO DI UDINE (via F. Urbanis n. 1, Udine)
    • Domenica 27 settembre

ore 14.00 – 18.00

ingresso gratuito

Educare al confine. L’Archivio dell’Opera nazionale di assistenza all’infanzia delle regioni di confine – mostra

L’esposizione intende valorizzare l’archivio dell’Ente assistenziale che, per quanto riguarda la provincia di Udine, tra il 1947 e il 1977 sovraintese e curò tutto un complesso di attività educative in vari settori propriamente scolastici con particolare attenzione alla prima infanzia.

www.archiviodistatodiudine.beniculturali.it

  • PALAZZO CLABASSI (via Zanon n. 22, Udine, sede della Soprintendenza ABAP FVG)
    • Sabato 26 settembre

ore 18.30 – 21.30

  • Domenica 27 settembre

ore 9.00 – 13.00

ingresso gratuito (fino al limite di capienza massima per motivi di sicurezza)

Conoscenza del passato, ispirazione per il futuro

Apertura della corte di Palazzo Clabassi a Udine e allestimento di una postazione video nell’androne nel quale verranno proiettate alcune immagini di foto storiche della città e del territorio friulano conservate nell’archivio fotografico della Soprintendenza.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di illustrare i cambiamenti della storia urbana e del territorio attraverso le immagini per far riflettere il pubblico su come le trasformazioni della città e del paesaggio hanno inciso sulla trasmissione di informazioni, saperi, tradizioni ed esperienze a vario livello, creando il patrimonio culturale che oggi è riconosciuto e condiviso da tutti.

Si intende attuare un percorso immaginario che a partire da Palazzo Clabassi si arricchisca man mano di quel patrimonio storico-artistico-architettonico che è fonte di conoscenza del passato e nello stesso tempo stimolo di riflessione sull’attualità, nonché ispirazione per il futuro.

www.sabap.fvg.beniculturali.it/

FB: SABAP FVG

AQUILEIA

  • CASA BERTOLI (via Patriarca Popone, Aquileia)
    • Sabato 26 settembre

ore 10.00 – 13.00

ingresso gratuito e fino a capienza della sala

Fra tutela e ricerca: nuove scoperte ad Aquileia

a cura di Soprintendenza ABAP FVG, in collaborazione con Comune di Aquileia, Università degli Studi del Molise, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Verona, Fondazione Aquileia, Associazione Nazionale Per Aquileia.

Esposizione di recenti rinvenimenti e pubblicazioni

– Paola Ventura (SABAP FVG) e Fulvia Ciliberto (Università del Molise, in diretta streaming): Nuove sculture funerarie da via Iulia Augusta / via dei Patriarchi.

– Patrizia Basso, Diana Dobreva (Università di Verona), Cristiano Tiussi (Fondazione Aquileia): Una moneta d’oro dai mercati del fondo Pasqualis.

– Jacopo Bonetto (Università di Padova): presentazione del volume: M. Salvadori, V. Mantovani, L. Scalco, con E. Bridi e S. Dilaria, Abitare ad Aquileia in età romana: l’insula delle Bestie ferite, Udine 2020.

Al termine sarà possibile (in piccoli gruppi) visionare nel cortile di Palazzo Meizlik i reperti scultorei recuperati presso via Iulia Augusta / via dei Patriarchi. La conferenza si svolge in concomitanza con diversi eventi di valorizzazione sul territorio di Aquileia, fra cui sabato 26 settembre l’Open Day con visite guidate alle aree archeologiche, grazie alla collaborazione con la Fondazione Aquileia e le Università di Padova, Udine, Trieste, Verona e Venezia e PromoTurismoFVG.

www.sabap.fvg.beniculturali.it/

FB: SABAP FVG

  • MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI AQUILEIA (via Roma n. 1, Aquileia)
    • Sabato 26 settembre

ore 19.00 – 22.00 apertura apertura straordinaria serale al prezzo simbolico di € 1

ore 15.00 e 17.15

evento compreso nel costo del consueto biglietto d’ingresso

I mosaici del Museo: dialogo con il restauratore Daniele Pasini

Prenotazione obbligatoria a: [email protected] o al numero telefonico 0431.911016 (dal martedì alla domenica, 10.00-18.00)

ore 20.00

evento compreso nel costo del consueto biglietto d’ingresso

Destroy Venice

Performance di musica e danza a cura dell’Associazione Culturale “Furclap” – Gallerie Lapidarie del Museo

Prenotazione obbligatoria a: [email protected] o al numero telefonico 0431 911016 (dal martedì alla domenica, 10.00-18.00)

museoarcheologicoaquileia.beniculturali.it

FB: Museo Archeologico Nazionale di Aquileia

  • MUSEO PALEOCRISTIANO DI AQUILEIA (piazza Pirano n. 1, Aquileia)
    • Sabato 26 settembre

ore 8.30 – 13.30 e 15.00 – 19.00

Apertura straordinaria

  • Domenica 27 settembre

ore 9.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00

Apertura straordinaria

ore 11.00

ingresso gratuito

“Aquileia dopo Aquileia”

conferenza a cura di Elisabetta Scarton (Università degli Studi di Udine)

II edizione del Festival dell’Archeologia Pubblicato organizzato dall’Associazione Culturale Culturarti

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]t o al numero telefonico0431.91035 (dal lunedì al venerdì, 9.00 – 13.00).

ore 18.00

Visita guidata al Museo Paleocristiano

ingresso gratuito

Prenotazione obbligatoria a: [email protected]  o al numero telefonico 0431.91035 (dal lunedì al venerdì, 9.00 – 13.00).

museoarcheologicoaquileia.beniculturali.it

FB: Museo Archeologico Nazionale di Aquileia

CIVIDALE DEL FRIULI

  • MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI CIVIDALE DEL FRIULI (piazza del Duomo n. 13, Cividale del Friuli)
    • Sabato 26 settembre

ore 20.00 – 23.00 apertura straordinaria serale al prezzo simbolico di € 1

ore 20.30

Archeologia sperimentale per lo studio del vetro

Incontro a cura di Luciana Mandruzzato (Association Internationale pour l’Histoire du Verre) con proiezione in anteprima del documentario realizzato nell’ambito del progetto VERI (Vetro: educazione, ricerca, innovazione). Rifless(ion)i

  • Domenica 22 settembre

ore 14.30, 16.30, 17.30

Bestiario immaginato – settima edizione

Il congresso dei bambini – Progetto partecipato di mostra d’arte relazionale

Un percorso espositivo composto da immagini e racconti biografici da ascoltare tramite cuffie audio wireless. Una mostra nata dall’incontro con persone di tutte le età e provenienze: nonne, sindaci, insegnanti, studenti, casari, ex presidi, bibliotecarie, bambini e adolescenti.

Progetto di mediazione artistica legato alla creazione di laboratori esperienziali prodotto da Damatrà onlus con la direzione creativa di Andrea Ciommiento – Invasioni Creative e la collaborazione di giovani professionisti under 35.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a: [email protected]

www.museoarcheologicocividale.beniculturali.it

FB: Museo Archeologico Nazionale Cividale

Twitter: https://twitter.com/mancividale

Instagram: https://www.instagram.com/museoarcheocividale/

facebook
781