GIORNO MEMORIA: SERRACCHIANI, LEGGE DANESE SUI PROFUGHI FA RIFLETTERE

Roma, 27 gen – Proprio nei giorni in cui si ricordano le vittime della persecuzione nazista “ci deve far riflettere la legge adottata non più tardi di ieri dal Parlamento della Danimarca, legge che sottrae ai profughi i loro valori eccedenti i 1.300 euro”.

Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani nella sede di rappresentanza della Regione a Roma in occasione dell’inaugurazione di una mostra in ricordo di Giulio Cargnelutti, tolmezzino deportato a Buchenwald nel 1944 e miracolosamente scampato allo sterminio.

“La scelta fatta da un Paese civile come la Danimarca – ha aggiunto la presidente della Regione – non deve lasciarci indifferenti perché, senza voler strumentalizzare l’episodio, stiamo parlando di persone che fuggono dalla guerra, dalla fame, e che vengono trattate così”.

“Allora – ha concluso Serracchiani, riferendosi all’esposizione inaugurata oggi – proprio partendo da questa mostra, da quel che racconta, una riflessione in più noi dobbiamo farla su quanto oggi sta accadendo”.

ARC/PPH/Com/EP

Powered by WPeMatico

447