Giro d’Italia: 13^ tappa Spilimbergo – Grossglockner

Dopo la 12^ tappa che ha consacrato Mark Cavendish come il miglior velocista in circolazione, oggi tornano le montagne con la 13^ tappa del Giro d’Italia 2011, la Spilimbergo-Grossglockner.
Ieri era l’ultimo appuntamento per i velocisti in cui Mark Cavendish ha vinto davanti a Davide Appollonio ed Alessandro Petacchi.
Ma ora inizia un lungo periodo di grandi salite: oggi si inizia con il Grossglockner, mentre domani si passerà sullo Zoncolan, infine domenica una bella rassegna dolomitica.
In attesa naturalmente del rush finale che andrà a decidere il Giro d’Italia 2011, un giro però che sembra sempre più nelle mani di Alberto Contador.

Ma ora analizziamo nel dettaglio la 13^ tappa del Giro d’Italia 2011, la Spilimbergo-Grossglockner: dopo i primi km di pianura si inizierà a salire verso il confine italo-austriaco.

Qui ci sarà un primo Gran Premio della Montagna, ma verosimilmente non succederà niente vista la distanza dal traguardo; sicuramente ci sarà una fuga e il gruppo andrà ad andatura regolare.

Successivamente altre due salite, una di seconda e una di terza categoria, in attesa della salita finale che porterà le biciclette sul Grossglockner.

E’ una salita sicuramente difficile divisa in due parti: la prima ha una pendenza massima del 14% ed è la più difficile, poi breve discesa e nuova salita fino a poche centinaia di metri dal traguardo; gli ultimissimi metri saranno in leggera discesa.

Favoriti della 13^ tappa del Giro d’Italia 2011? Sicuramente Alberto Contador è il favorito numero uno con Vincenzo Nibali e Michele Scarponi pronti a mettere in difficoltà lo spagnolo; occhio anche a José Rujano.

Lascia un commento

535