Aperitivo a Grado

Giusy Concina, Arabic Way by CRV (6)

facebook

401_giusy_concina_arabic_way_crv.jpgLa visita dei Forti in Oman (Nizwa e nakhal in particolare) è stata interessante e la piccola CRV si è disimpegnata bene lungo le viuzze degli stretti palmeti circondate dai famosi sistemi di irrigazione che risalgono ai tempi dell’antico impero romano.Tali canali in argilla, ancora oggi fungono da importante via d’acqua, oltre ad irrigare le piante, i bimbi ci giocano, gli adulti ci lavano i panni e gli europei restano a bocca aperta davanti a questi lunghi labiriti di Fhalaj (canali in lingua locale). I chilometri percorsi sono ben 3726 ed ognuno di essi è stato particolarmente interessante. Ne mancano ancora 450 per raggiungere il porto di Jebel Ali, dove il contenitore attende la CRV per rientrare a Genova. Prima però c’è ancora il confine da attraversare, ad Al Buraimi le cose non sono estremamente complicate, prima si timbra il passaporto personale poi il passaporto della CRV, che comunemente viene chiamato Triptic, la Polizia Omanita, pur sempre molto cortese, è piuttosto lunga nell’ eseguire la procedura, e quando vede il mio passaporto pieno di timbri e visti di altripaesi arabi si attarda ancor di più nel controllare. Viene poi la volta dell’ingresso negli Emirati, e di nuovo controllo e timbri, meno male che la polizza assicurativa era già stata fatta in precedenza, così ho potuto risparmiare un pò di tempo.Tempo che mi ha permesso una sosta, nella splendida Oasi di Al Ain, nata e cresciuta in modo molto esteso grazie alla piantagione del datteri. Qui il Museo della Famiglia Reale offre un’interessante visione delle tradizioni e degli usi sviluppatesi nel tempo, e posso scoprire qualche altro piccolo scorcio di una vita così tanto diversa da quella del continente europeo. Il trasferimento sino al porto, per l’imbarco è stato poi molto veloce, caratterizzato da una sosta per un buon lavaggio della CRV sia all’esterno sia all’interno, infatti la sabbia fine e calda del deserto, ha la capacità di infilarsi in ogni dove, e certamente ne arriverà ancora qualche granello anche a Verona presso Honda Italia.403_giusy_concina_arabic_way_crv.jpg402_giusy_concina_arabic_way_crv.jpg401_giusy_concina_arabic_way_crv.jpg  

276