* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Gogol Bordello: la band icona del gipsy punk in concerto a Palmanova sabato 9 luglio 2022

La città di Palmanova annuncia un nuovo concerto internazionale per la prossima estate. A salire sul palco della Piazza Grande della città stellata patrimonio dell’Umanità Unesco, saranno le stelle del gipsy punk mondiale Gogol Bordello. La band statunitense, guidata dal carismatico Eugene Hutz, porterà a Palmanova, sabato 9 luglio (inizio alle 21.30), l’unica data nel nordest dei tre concerti italiani in programma la prossima stagione, parte del nuovo “Roaring Tour 2020s” della band. 

I biglietti per il concerto, organizzato da Zenit Srl e Hub Music Factory, in collaborazione con Regione Friuli Venezia GiuliaCittà di Palmanova e PromoTurismoFVG, inserito nel calendario di “Estate di Stelle”, sono in vendita online su Ticketone.it e in tutti i punti autorizzati del circuito Ticketone. Questo nuovo evento internazionale si aggiunge all’appuntamento live con il cantautore americano Ben Harper e i suoi The Innocent Criminals, in concerto a Palmanova il prossimo 2 agosto 2022. Biglietti in vendita, info su www.azalea.it .

Giuseppe Tellini, Sindaco di Palmanova, assieme a Silvia Savi, assessore ai grandi eventi: “Anche per il 2022 Piazza Grande sarà palcoscenico per i grandi eventi, addirittura per star d’oltreoceano. Già annunciati due grandi nomi della scena musicale mondiale, importanti artisti che scelgono Palmanova per i propri concerti in Italia. Ci attende un’altra estate ricchissima di eventi“.

Gogol Bordello in concerto, per chi ha avuto la fortuna di vederli on stage, sono un’esperienza unica che sbalordisce anche i più disinteressati. La loro proposta musicale è una patchanka di suoni che partono dalle melodie zigane, gitane dell’est Europa, e si miscela al punk e al rock, il tutto con una strumentazione complessa e fragorosa e la presenza scenica di Eugene Hutz a cui non si può rimanere indifferenti. Questi elementi essenziali fanno dei Gogol Bordello una perfetta macchina musicale da “concerti” e questo aspetto li ha resi una delle band più originali degli ultimi 20 anni, con una storia altrettanto particolare: di origini diverse (est europee, asiatiche) i membri della band si conoscono nelle strade di New York durante gli anni ‘90, nel giro di pochi anni affinano la loro idea musicale, la loro formula di punk gitano si presenta al mondo con l’ep “East Infection” e poi con il loro primo disco “Gypsy Punks: Underdog World Strike“, l’album che li ha portati alla celebrità internazionale: da allora hanno pubblicato l’album “Super Taranta“, “Trans Continental” e fino ad arrivare al loro ultimo disco in studio “Seekers and Finders” del 2017.

In questi 15 anni hanno fatto centinaia di concerti e decine di tour in qualsiasi angolo del pianeta collaborando con artisti come Goran Bregovic e Madonna, merito soprattutto della genialità di Eugene Hutz, vero leader e mattatore on stage. Il suo carisma, la sua fisicità, la sua capacità di racconta storie lo hanno portato a lavorare anche come attore in diversi film, “Ogni cosa è illuminata” è una delle pellicole più famose. Eugene è tra gli attori di “Kill Your Idol” ma soprattutto di “Sacro e Profano” in cui interpreta uno musicista rock che prova a sbarcare il lunario a Londra. Insomma, i Gogol Bordello sono pronti a far divertire il pubblico italiano dopo qualche anno di assenza. Non ci resta che aspettarli nel 2022.

688