Gorizia: celebrato il primo “matrimonio” gay

Nozze gay: cermonia a Gorizia

Due uomini residenti a Udine, Luca Olivo e Ivan Ciro Silvestri, hanno espresso oggi pubblicamente il proprio legame affettivo di coppia davanti al presidente della Provincia di Gorizia, Enrico Gherghetta (Pd). La cerimonia, che non ha alcun valore legale, secondo Gherghetta ”vuole dimostrare la sensibilita’ delle istituzioni e l’impegno della Pubblica amministrazione nel rompere il muro di omofobia”. La Curia di Gorizia aveva espresso netta contrarieta’ all’iniziativa.

 

Enrico Gherghetta qualche giorno prima dell’evento: “L’amore tra le persone è più forte di qualsiasi contratto, civile o religioso, e non può essere oggetto di discriminazioni. Ciò che non è ammissibile, oggi, in Italia, è la mancanza di diritti civili per coloro che non hanno un legame di coppia matrimoniale. La cerimonia sarà reale, ci saranno tutti gli invitati ed è previsto anche il pranzo di nozze. Abbiamo reso noto i loro nomi su espressa indicazione dei diretti interessati. È chiaro che se, per un qualsiasi motivo, avessero voluto tenere nascosta la loro identità, lo avremmo fatto di buon grado perché rispettiamo le loro volontà. Ad aprile ci sarà un altro “riconoscimento del legame affettivo”, questa volta fra due donne. Molte coppie gay della regione ci hanno contattato per chiedere informazioni sul nostro progetto denominato “Diritti civili per tutti”.

facebook
1.113