Gorizia – èStoria 2012 – Tutto il programma 18/20

Le sedi degli incontri:

Giardini pubblici di corso Giuseppe Verdi: Tenda Erodoto, Tenda Apih;

La Cicchetteria ai Giardini, via Petrarca.

 

Le sedi delle mostre:

Tenda Mostre, Giardini pubblici di corso Giuseppe Verdi;

Polo Santa Chiara – Centro Polifunzionale dell’Università di Udine a Gorizia (via Santa Chiara, 1);

percorso pedonale dall’intersezione tra via Crispi e corso Verdi fino alla Sala Petrarca;

Liceo artistico “Max Fabiani”, piazzale Medaglie d’Oro, 2.


 

Modifiche e aggiornamenti su www.estoria.it – èStoria è anche su facebook.

 

ORA e LUOGO

 

PERCORSO

TEMA

 

RELATORI

GIOVEDì 17 MAGGIO 2012 (POMERIGGIO E SERATA)

 

13

fermata autobus

Corso Verdi, 12

èStoriabus

su prenotazione

Partenza itinerario

I luoghi del Milite Ignoto

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria.

 

Guida

Marco Cimmino

 

20.30

 

 

inaugurazione

INAUGURAZIONE UFFICIALE

a seguire

Il suono della pace

prologo al concertocon proiezione

 

 

 

 

Interviene

Quirino Principe

 

21.00

 

spettacolo

concertocon proiezione

The Armed Man – A Mass for Peace

di Karl Jenkins

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria

 

Corale “Renato Portelli”

di Mariano del Friuli

Orchestra for Peace

Dirige Fabio Pettarin

 

VENERDì 18 MAGGIO 2012 (MATTINA)

8.45

La Cicchetteria

Ai Giardini

via Petrarca

rassegna stampa

commentata

Colazione con la storia

Per iniziare la giornata confrontandosi con lo strumento principe della nostra storia quotidiana: il giornale. Una lettura e un commento guidati per approfondire criticamente, in senso anche storico, le notizie di ciò che accade intorno a noi.

 

A cura di

Giorgio Dell’Arti

 

 

9 – 10.30

Tenda Erodoto

Donne

nella Grande Guerra

Convegno internazionale in collaborazione

con i Musei Provinciali di Gorizia

9 – 10.30

Tenda Apih

Epoche e profeti

Di spirito profetico dotati

Gioacchino da Fiore e Francesco d’Assisi: due figure emblematiche della spiritualità medievale, in grado di segnare profondamente non solo la religiosità ma anche il pensiero del loro tempo e dei posteri. Una riflessione sulle differenze e le analogie tra due protagonisti di primo piano.

Intervengono

Chiara Frugoni

Gianluca Potestà

Roberto Rusconi

Coordina

Andrea Tabarroni

9.30

fermata autobus

Corso Verdi, 12

èStoriabus

su prenotazione

Partenza itinerario

Krasnov l’atamano: un cosacco dal Don al Friuli

 

Guidano

Fabio Verardo e Alberto Vidon

 

 

10.30 – 11.30

Tenda Erodoto

Donne

nella Grande Guerra

Convegno internazionale in collaborazione

con i Musei Provinciali di Gorizia

10.30 -12

Tenda Apih

Epoche e profeti

Il Rinascimento italiano tra fede e ragione

La parabola riformatrice di Savonarola e il percorso intellettuale di Machiavelli: solo due esempi tra le numerose vicende rinascimentali che hanno arricchito la vita culturale e che a distanza di secoli continuano a costituire interessanti spunti di riflessione.

Intervengono

Niccolò Capponi

Giancarlo Garfagnini

Ottavia Niccoli

Interviene e coordina

Silvano Cavazza

11.30

Tenda Erodoto

Donne

nella Grande Guerra

Convegno internazionale in collaborazione

con i Musei Provinciali di Gorizia

12

Tenda Apih

La storia in testa

Marciam verso l’avvenire: la marcia su Roma, 1922

Nell’anniversario dello storico avvenimento, una riflessione sull’avvento del fascismo e le sue conseguenze. La crisi dell’Italia liberale viene a coincidere con l’epilogo della rivoluzione fascista, in un intreccio tra le massime figure dell’Italia del tempo: Mussolini e Vittorio Emanuele II, Facta e D’Annunzio, Salandra e Balbo.

 

Intervengono

Giuseppe Parlato

Giovanni Sabbatucci

Marcello Veneziani

Conversa

Stefano Folli

12

Polo Santa Chiara

Inaugurazione mostra

e tavola rotonda

San Colombano profeta d’Europa

Dalle radici cristiane alla crisi dell’euro

San Colombano dimostrò per primo di essere consapevole dell’unità culturale del vecchio continente, diffondendo il messaggio cristiano in vari Paesi dell’Europa occidentale. Dalla storia all’attualità, una riflessione critica e analitica.

 

Intervengono

Guglielmo Cevolin

 

Claudio Cressati

 

Adolfo Morganti

 

Mauro Pascolini

 

VENERDì 18 MAGGIO 2012 (POMERIGGIO)

14-15.30

Tenda Apih

 

Donne

nella Grande Guerra

Convegno internazionale in collaborazione

con i Musei Provinciali di Gorizia

15 – 16.30

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

Profezia oggi

Una conversazione per riflettere e analizzare gli spazi e i ruoli che la nostra società riserva ai profeti del tempo presente, senza trascurare anche il ruolo della fede e i contributi che la religiosità individuale e collettiva sanno ancora ispirare.

Intervengono

Gabriella Caramore

Vincenzo Paglia

Coordina

Andrea Bellavite

15.30 – 17

Tenda Apih

Donne

nella Grande Guerra

Convegno internazionale in collaborazione

con i Musei Provinciali di Gorizia

 

16.30 – 17.30

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

In hoc signo. Costantino

e la vittoria del cristianesimo

Da sempre la storiografia individua nell’editto di Milano del 313 un momento iniziale del legame tra Chiesa e potere politico. La personalità di Costantino è stata a lungo studiata, in una serie di ipotesi che vanno dallo slancio genuino di fede a un concreto opportunismo, mentre il rapporto tra Chiesa e Impero segna una parabola che tocca persecuzione, tolleranza e gelosa egemonia.

Intervengono

Arnaldo Marcone

Alberto Melloni

Coordina

Emanuela Colombi

 

17 -18

Tenda Apih

La storia in testa

I figli di Marte

La storia di Roma, fatta spesso di conquiste e lotte, non si può conoscere prescindendo dall’analisi dell’apparato bellico dello stato romano, nelle sue vittorie e nelle sue sconfitte (come nel caso di Teutoburgo). Una panoramica su strategia e tecnologia, tattica e armamento, per comprendere la forza dell’esercito più potente e strutturato del mondo antico.

Intervengono

Gastone Breccia

Michael McNally

Coordina

Lorenzo De Vecchi

17.30 – 19

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

Marx, profeta o utopista?

Al di là degli scontri ideologici, Marx il suo pensiero hanno rivoluzionato la storia dell’occidente e del pianeta intero. In un mondo dove talvolta il capitalismo sembra in crisi, un’opportunità per valutare attentamente l’attualità del marxismo, tra profezia e utopia.

Intervengono

Luciano Canfora

Paolo Mieli

Marcello Veneziani

Interviene e coordina

Andrea Graziosi

 

18- 19

Tenda Apih

La storia in testa

Krasnov l’atamano: un cosacco dal Don al Friuli

Dall’ottobre del 1944 al maggio del 1945 la Carnia divenne il fulcro dell’occupazione di un contingente militare composto da cosacchi e caucasici guidati dell’atamano Krasnov, che prese possesso del territorio insediandovisi con le proprie famiglie. Venne così ad instaurarsi una difficile convivenza fra i cosacchi e la popolazione locale sullo scenario della lotta partigiana e dell’occupazione tedesca.

Conversano

Enrico Folisi e Fabio Verardo

19

Tenda Erodoto

Culture e profeti

La politica tra sacro e profetico

Una conversazione per esaminare le insospettate connessioni fra religione e politica, con particolare attenzione agli aspetti sacrali, apocalittici e profetici della storia del Novecento, dai totalitarismi al cosiddetto “scontro di civiltà”.

Conversano

Emilio Gentile e Antonio Gnoli

19

Tenda Apih

La storia in testa

Italiani in Crimea

Tra 1830 e 1870 giunsero in Crimea circa duemila persone, provenienti soprattutto dalla Puglia, dedite principalmente all’agricoltura. Dopo la Rivoluzione d’ottobre del 1917, la storia della piccola comunità in Crimea si intrecciò con la complessa tragedia del comunismo sovietico, fin quando nel 1942, con la liberazione da parte dell’Armata Rossa della Crimea occupata dai nazisti, l’intera comunità italiana venne dichiarata fascista e deportata.

Intervengono

Giulia Giacchetti Boiko

Giulio Vignoli

Coordina

Stefano Mensurati

VENERDì 18 MAGGIO 2012 (NOTTE BIANCA)

20.30 – 21

Tenda Apih

Presentazione mostra

Profezie:

alzando lo sguardo al cielo

 

«L’uomo che si eleva al di sopra di tutti è l’artista; profeta è colui che è dotato d’immaginazione». Le parole del poeta e pittore romantico inglese William Blake suggeriscono l’idea di considerare l’espressione artistica quale possibile unione, punto di incontro, tra uomo e universo, tra cielo e terra.

Può l’immaginazione costituire uno strumento di conoscenza, un mezzo utile a interpretare l’esistente, capace di far distogliere lo sguardo dal proprio io per rivolgerlo altrove, un altrove più elevato, un altrove più profondo?

In collaborazione con Prologo

Intervengono

Franco Dugo

Franca Marri

Franco Spanò

21

Tenda Erodoto

La storia in testa

Sorvegliati speciali.

Gli intellettuali spiati dai gendarmi

Da Vittorio Gassman a Massimo D’Alema, famosi uomini di spettacolo, scrittori, politici, artisti e prime firme del giornalismo, associati all’intellighenzia di sinistra, compaiono nei rapporti di polizia, a partire dagli anni in cui si genuflettono al mito dell’Unione Sovietica fino agli incontri carbonari degli anni Settanta.

A spiare non ci sono solo segugi specializzati e mimetizzati nell’ambiente, ma anche altri intellettuali che si assumono l’incarico di farsi occhio e orecchio della polizia fino alla fine degli anni Ottanta. Si può dire che sia terminata l’era del sospetto sugli intellettuali?

Intervengono

Marco Canali

Linda Lanzillotta

Mirella Serri

Interviene e coordina

Mimmo Franzinelli

21 – 22

Tenda Apih

Presentazione mostra

Il tempo sospeso

Un focus alla scoperta de “Il tempo sospeso. La storia del Monte di pietà di Gorizia (1831-1929). Tra beneficenza e credito”, la mostra che celebra la storia e le vicissitudini di un istituto intimamente intrecciato alle sorti e al tessuto sociale della città e dei suoi abitanti.

In collaborazione con

Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia

Intervengono

Luca Geroni

Paolo Iancis

Maddalena Malni Pascoletti

Franco Obizzi

Lucia Pillon

22 – 23

Tenda Apih

Culture e profeti

Profezia goriziana

Un manoscritto, una profezia e Gorizia: da uno spunto del passato ritrovato per caso, una conversazione tra leggerezza e memoria storica.

Conversano

Stefano Cosma

Sergio Tavano

Coordina

Alessandro Marzo Magno

23 – 01

Tenda Apih

La storia in testa

Franco Basaglia, profeta di libertà

Il rapporto tra Franco Basaglia e le donne, analizzato attraverso i contributi di diverse testimoni e da varie angolazioni: la moglie, le pazienti, lo staff che con lui lavorò. Per rivivere un’esperienza che ha segnato indelebilmente il mondo delle cure psichiatriche.

 

In collaborazione con

Centro isontino di ricerca e documentazione storica e sociale “Leopoldo Gasparini”di Gradisca d’Isonzo

e con

Associazione Rosa dei Venti –

Gruppo Mani in Pasta

Intervengono

Silva Bon

Peppe Dell’Acqua

Mariuccia Giacomini

Dario Mattiussi

Pirkko Peltonen

Assunta Signorelli

Interviene e coordina

Massimo Cirri

 

SABATO 19 MAGGIO 2012 (MATTINA)

 

8.45

La Cicchetteria

Ai Giardini

via Petrarca

 

rassegna stampa

commentata

Colazione con la storia

Per iniziare la giornata confrontandosi con lo strumento principe della nostra storia quotidiana: il giornale. Una lettura e un commento guidati per approfondire criticamente le notizie di ciò che accade intorno a noi.

 

A cura di

Giorgio Dell’Arti

 

 

9 – 10

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

La voce dell’Oracolo

Il profetismo fu un fenomeno intenso e vitale anche nel mondo classico: una conversazione che ne pone in risalto conseguenze politiche e storiografiche insospettate, in grado di gettare nuova luce su momenti fondamentali della storia antica.

Intervengono

Luciano Canfora

Monica Centanni

Interviene e coordina

Gino Bandelli

9 – 10

Tenda Apih

Culture e profeti

Noi veggiam, come quei c’ ha mala luce, le cose che ne son lontano…

Nella Commedia dantesca, non mancano cenni all’esperienza profetica: un’occasione per riproporli in una lectio accompagnata da lettura, per gustare le parole del Sommo Poeta e comprenderne il senso.

Interviene

Marco Santagata

Voce recitante

Walter Mramor

9.30

fermata autobus

Corso Verdi, 12

èStoriabus

RISERVATO PMI-NICinfo e prenotazioni su www.pmi-nic.org

Partenza itinerario

La lesson learned di Caporetto

In collaborazione con PMI–Northern Italy Chapter

 

Guidano

Marco Cimmino e Walter Ginevri

 

 

10 – 11.30

Tenda Erodoto

La storia in testa

Porzûs. Violenza e Resistenza

Nel febbraio del 1945 avviene il più grave e sanguinoso scontro interno alla Resistenza italiana. Nei decenni successivi le responsabilità morali e materiali dell’eccidio sono state al centro di un infuocato dibattito, soprattutto per quanto riguarda il ruolo del Partito comunista italiano e i suoi rapporti con la Resistenza jugoslava.

Un incontro per fare il punto sulle più recenti acquisizioni della storiografia in proposito e per riflettere sulle categorie finora utilizzate per analizzare la storia della Resistenza italiana.

 

Intervengono

Ugo Berti

 

Ernesto Galli della Loggia

 

Tommaso Piffer

 

Interviene e coordina

Paolo Mieli

10 – 10.30

Tenda Apih

Consegna del Premio Antonio Sema –

FriulAdria per la scuola

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria

10.30 – 12

Tenda Apih

Culture e profeti

Intuizione ed economia: il caso Olivetti

La straordinaria avventura di un’azienda leader del settore tecnologia e informatica, che percorse insieme all’Italia e al boom economico un paradigma di intuizione e creatività, ma anche di spreco di occasioni e di incapacità di guardare con occhio attento al futuro.

In collaborazione con

Associazione Culturale Apertamente

 

Intervengono

Furio Colombo

 

Giulio Mellinato

 

Marco Peroni

 

Coordina

Massimo Cirri

11.30

Tenda Erodoto

La storia in testa

La Chiesa verso il futuro:

il Concilio Vaticano II, 1962

La Chiesa cattolica, nel più grande concilio ecumenico della storia, sotto la guida di Giovanni XXIII prima e di Paolo VII poi, affronta la sfida del dialogo col mondo e della riforma. Una tappa fondamentale nella lotta tra conservazione e rinnovamento tra attese e delusioni, speranze e rigidità.

 

Intervengono

Giovanni Miccoli

Sergio Romano

Aldo Maria Valli

Coordina

Luca Gallesi

12

Apih

La storia in testa

Braccio di ferro a Cuba: la crisi dei missili, 1962

Lo scontro più acuto della guerra fredda rivisto a mezzo secolo di distanza, per esaminarne le premesse politiche, le dinamiche diplomatiche e le conseguenze strategiche.

Protagonisti della storia come Kennedy, Chruš?ëv e Castro in una panoramica complessiva e attenta.

Intervengono

Francesco Bascone

Georg Meyr

Ferdinando Sanfelice

di Monteforte

Demetrio Volcic

Interviene e coordina

Pier Giorgio Gabassi

SABATO 19 MAGGIO 2012 (POMERIGGIO)

 

14

fermata autobus

Corso Verdi, 12

èStoriabus

su prenotazione

Partenza itinerario

Il Collio e l’Antica Contea

In collaborazione con

Likof – Števerjan-San Floriano del Collio

e Gran Premio Noè

 

 

 

 

14.30 – 16

Tenda Apih

Epoche e profeti

Il sogno americano e i suoi protagonisti

 

Dal tempo dei Pilgrim Fathers a quello dei pionieri, dai fasti di Hollywood alle lotte per i diritti civili, la cultura americana si è spesso imperniata sull’idea di sogno, che molte volte uomini e donne hanno realizzato contro ogni previsione. E oggi cosa resta del sogno americano?

In collaborazione con CISPEA –

Centro Interuniversitario di Storia e Politica

Euro-Americana

Intervengono

Tiziano Bonazzi

Furio Colombo

Massimo Teodori

Coordina

Elisabetta Vezzosi

15 – 16.30

Tenda Erodoto

La storia in testa

Attentato alle Olimpiadi: Monaco, 1972

Una riflessione sulla tragica vicenda della morte degli atleti israeliani alle Olimpiadi di Monaco del 1972, causata da un attentato terroristico dell’organizzazione palestinese Settembre Nero, ripercorsa anche attraverso i ricordi di uno dei protagonisti dello sport, e riesaminata in un’analisi lucida e accurata.

Intervengono

Ely Karmon

Aaron Klein

Pietro Mennea

Coordina

Georg Meyr

 

16 – 16.30

Tenda Apih

Consegna del Premio Antonio Sema –

Concorso Banca Popolare FriulAdria–Crédit Agricole di analisi geopolitica e di storia militare per giovani laureati

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria

Intervengono

Luciano Bozzo

Lucio Caracciolo

Guglielmo Cevolin

16.30 – 18

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

Su di Lui si poserà lo spirito del Signore

All’origine del cristianesimo, la vita di Gesù di Nazareth ha segnato per sempre la storia dell’umanità. Una ricostruzione degli avvenimenti così come li ha registrati la storia, in una riflessione sul mondo di Gesù nella sua esperienza terrena.

 

Intervengono

Gianantonio Borgonovo

Adriana Destro

Mauro Pesce

Coordina

Armando Torno

 

16.30 -18

Tenda Apih

La Storia in testa

Scienza, strategia e guerra: la teoria di John Boyd

Per la prima volta tradotto in maniera integrale in Italia, il pensiero del profeta della strategia bellica nel XXI secolo, tra scienza, complessità, velocità.

Intervengono

Basilio Di Martino

Fabio Mini

Frans P.B. Osinga

Interviene e coordina

Antonio Gnoli

18 – 19

Tenda Erodoto

Culture e profeti

Assegnazione del Premio FriulAdria

Il romanzo della storia” a Corrado Augias

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria

e con pordenonelegge.it

a seguire

La speranza e l’attesa della libertà

Una riflessione sugli italiani e sul loro rapporto con la libertà vera, faticosa, fatta di coscienza e impegno. Con essa sembriamo trovarci a disagio, pronti a spogliarcene in favore di un qualunque Uomo della Provvidenza. Pesa su questo atteggiamento la particolarità di una storia difficile e divisa. Lo spirito civico, infatti, non si improvvisa. Un’indagine colta e curiosa su una pericolosa debolezza del nostro carattere, ma anche un appello a ritrovare il senso alto della politica e della condivisione di un destino. La libertà, intesa come il rispetto e la cura dei diritti di tutti, non è un’utopia da sognare ma un traguardo verso cui tendere.

Interviene

Corrado Augias

18 – 19

Tenda Apih

La storia in testa

Il tempo dei confini

L’attenzione ai confini, alla loro storia e all’opportunità politica o economica della loro configurazione è sempre stata presente nel dibattito culturale.Le modalità, con cui tale attenzione si è espressa, sono determinate alle diverse epoche e quindi alle circostanze storiche.

Un incontro per presentare in modo chiaro ed ordinato le variazioni dei confini in un territorio complesso come l’Alto Adriatico, dove nel Ventesimo secolo si sono alternate almeno sei formazioni statali ed un numero maggiore di regimi politici.

 

in collaborazione

con l’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia

Intervengono

Franco Ceccotti

Paolo Malni

Fulvio Pappucia

19

Tenda Erodoto

Culture e profeti

2012, aspettando l’Apocalisse

Al di là del progresso tecnologico e scientifico, gli uomini dei nostri giorni sono ancora desiderosi di interrogare l’ignoto: come nel recente caso dei maya, si va dalla riscoperta di antiche tradizioni e mitologie alla creazione di nuove superstizioni, nell’attesa di un’Apocalisse catartica.

Dinamiche, radici ed effetti di fenomeni così significativi anche nel nostro terzo millennio.

Intervengono

Leandro Cantamessa

Gianfranco de Turris

Gianni Zaffagnini

Coordina

Armando Torno

19

Tenda Apih

Culture e profeti

Una diversa modernità?

Quello tra intellettuali e modernità è un rapporto che oltre agli entusiasmi ha sollevato anche contrarietà e dubbi, quando non aperta ostilità. Dalla fin de siécle alla Grande Guerra, ma proiettandosi anche sul futuro, una conversazione dai risvolti inattesi.

Intervengono

Marina Cattaruzza

Emilio Gentile

Coordina

Luca Gallesi

SABATO 19 MAGGIO 2012 (SERATA)

20.30- 21.30

Tenda Apih

Epoche e profeti

Il passato davanti a noi. Cospirazione e violenza come interpretazione del mondo passato

Una conversazione con gli autori di due romanzi che propongono delle visioni distopiche della realtà contemporanea. Partendo dal recente passato con le trame occulte che lo hanno determinato, si arriva a un futuro declinato in forma cospirazionista, suscitando il timore che forse il domani non ci riserverà l’apocalissi biblica, ma di certo sfide difficili.

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria

e pordenonelegge.it

Intervengono

Tullio Avoledo

Alberto Garlini

Coordina

Pietro Spirito

21

Tenda Erodoto

La storia in testa

 

Il mondo in pugno

Un incontro per ripercorrere l’esperienza straordinaria di Nino Benvenuti, il pugile istriano che con la sua determinazione e le sue capacità costruì una carriera tra le più folgoranti, dai primi successi dilettantistici alla medaglia d’oro, dalle Olimpiadi del 1960 fino al titolo mondiale dei pesi medi.

 

Interviene

Nino Benvenuti

 

Intervista

Gianni Decleva

21.30

Tenda Apih

proiezione

 

Gloria: Apoteosi del Soldato Ignoto

Come il cinema costruisce il mito: l’epopea del Milite Ignoto nella copia restaurata e musicata di un rarissimo documentario italiano del periodo muto.

In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria

e Cineteca del Friuli

 

 

 

 

DOMENICA 20 MAGGIO 2012 (MATTINA)

 

8.45

La Cicchetteria

Ai Giardini

via Petrarca

rassegna stampa

commentata

Colazione con la storia

Per iniziare la giornata confrontandosi con lo strumento principe della nostra storia quotidiana: il giornale. Una lettura e un commento guidati per approfondire criticamente le notizie di ciò che accade intorno a noi.

 

A cura di

Giorgio Dell’Arti

 

9 – 10

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

Maometto, il profeta che venne dal deserto

Il profeta Maometto: un protagonista della storia in grado di trasmettere il suo credo a un intero popolo, che avrebbe poi fatto dell’Islam una delle grandi religioni monoteiste del mondo.

Un uomo, un profeta, raccontato anche dal punto di vista femminile.

 

Intervengono

Shahrzad Houshmand

 

Farian Sabahi

 

Coordina

Armando Torno

 

9.30 – 10.30

Tenda Apih

La storia in testa

La conquista del Sabotino

La presa del Sabotino si distingue nella copiosa serie di epici scontri che segnarono il fronte della Grande Guerra nei nostri territori. Una ricostruzione attenta e ispirata dei fatti bellici, al di là della retorica del nazionalismo e con una lucida consapevolezza della complessità di queste terre.

 

Intervengono

Marco Cimmino

 

Virginio Ilari

 

Cesare Morali

 

Coordina

Roberto Todero

10 – 11

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

La visione di Leonardo

Tutta l’opera di Leonardo è un insegnamento che ancora non cessa di riproporsi a noi, sia con mezzi tradizionali sia con le nuove tecnologie elettroniche. Una panoramica sulle conoscenze sviluppate dal massimo intellettuale italiano a cui si unisce qualche interrogativo su quanto ancora resta da scoprire del suo operato.

 

Intervengono

Domenico Laurenza

 

Maurizio Seracini

 

Coordina

Fabrizio Meroi

 

10.30 – 11.30

Tenda Apih

La storia in testa

La domenica delle scope

Il 13 agosto 1950 a Gorizia i confini tra Italia e Jugoslavia crollano per un giorno. Famiglie separate si ricongiungono, si riempiono le trattorie e i negozi goriziani: la scopa di saggina sarà curiosamente l’articolo più venduto della giornata. Storie speciali di gente comune in grado di scavalcare e abbattere un confine estraneo a entrambe le popolazioni divise.

Intervengono

Roberto Covaz

Giorgio Dell’Arti

Giulio Giustiniani

 

 

11

fermata autobus

Corso Verdi, 12

èStoriabus

su prenotazione

Partenza itinerario

La conquista del Sabotino

 

Guida

Marco Cimmino

 

 

11 – 12

Tenda Erodoto

Culture e profeti

Fede e scienza

Una rapporto spesso combattuto ma in realtà inevitabile: la sete di conoscenza dell’uomo non può non rivolgersi a entrambi i mondi. Una conversazione per indagare i molti aspetti del rapporto tra fede e scienza.

Intervengono

Edoardo Boncinelli

Vito Mancuso

Coordina

Fabio Pagan

11.30 – 12.30

Tenda Apih

Epoche e profeti

Metterò le mie parole nella sua bocca:

chiamati da Dio

Il profetismo fu per la storia di Israele antico un fenomeno di importanza straordinaria, trasferito poi nella religiosità e nella letteratura.

Una riflessione sulle peculiarità dei profeti di Israele, sul loro ruolo nell’Antico Testamento e nella spiritualità e sul contesto del Vicino Oriente in cui storicamente si svolsero le vicende che li riguardarono.

Intervengono

Mario Cucca

Mario Liverani

Coordina

Giorgio Giordani

12

Tenda Erodoto

Culture e profeti

Arte profetica

Quand je n’ai pas de bleu, je mets du rouge, diceva Picasso. L’estro degli artisti è spesso stato visione anticipatrice del futuro, quando non addirittura demiurgo di esso. Una lectio brillante per viaggiare nel tempo alla ricerca degli afflati profetici dei grandi artisti della storia.

Lectio magistralis di

Vittorio Sgarbi

 

12.30

Tenda Apih

Epoche e profeti

 

La forza della ragione. Il secolo dei lumi

L’illuminismo ha saputo ispirare trasformazioni che hanno dato un contributo fondamentale al progredire dell’umanità. Un percorso culturale per scoprire anche come l’Italia e i nostri territori hanno recepito e rielaborato i contributi degli intellettuali settecenteschi.

Intervengono

Luigi Mascilli Migliorini

Giuseppe Ricuperati

Interviene e coordina

Giuseppe Trebbi

DOMENICA 20 MAGGIO 2012 (POMERIGGIO)

 

14.30 – 15.30

Tenda Apih

Culture e profeti

Oriente profetico?

I popoli e le culture dell’Oriente, dall’India alla Cina, dal Giappone al Tibet, sono stati all’origine di alcuni protagonisti indiscussi della spiritualità e di sensibilità raffinate e profonde.

Ma esiste realmente un Oriente profetico o la suggestione occidentale porta a una visione sfalsata di un mondo così complesso?

Intervengono

Attilio Andreini

 

Jae-Suk Lee

 

Interviene e coordina

Andrea Bellavite

15 – 16

Tenda Erodoto

La storia in testa

Cavour e Mazzini

Due protagonisti dell’epopea risorgimentale presentati attraverso una ricostruzione attenta ed efficace del loro operato, che creò l’unità di un popolo pur nelle diffidenze reciproche e nell’opposta visione politica.

Intervengono

Giorgio Dell’Arti

Simon Levis Sullam

Interviene e coordina

Giuseppe Trebbi

15.30 – 17

Tenda Apih

Epoche e profeti

Non più mille? Il Medioevo

Al di là degli stereotipi e delle superstizioni, un’analisi lucida e completa sul rapporto tra uomo e superstizione nel medioevo, mettendo in luce in particolare i fenomeni legati al profetismo e alla sua percezione.

Intervengono

Franco Cardini

Jean-Claude Maire Viguer

Grado Giovanni Merlo

Coordina

Andrea Zannini

16 – 17.30

Tenda Erodoto

La storia in testa

La Repubblica delle mani pulite: Italia, 1992

Solo vent’anni fa, sotto la spinta delle inchieste giudiziarie il lato sporco della politica causava la fine della Prima Repubblica. Testimoni e studiosi ripercorrono una vicenda travagliata e dai molti risvolti, chiedendosi anche se e quanto l’etica della politica sia davvero cambiata.

Intervengono

Paolo Cirino Pomicino

Marco Damilano

Marco Gervasoni

Coordina

Roberto Chiarini

17– 18

Tenda Apih

Epoche e profeti

Carisma, potere e soprannaturale.

Il nazionalsocialismo

Sono ormai noti i legami tra nazismo e esoterismo: la ricerca quasi ossessiva di conferme e risposte portò ideologi e protagonisti del regime a guardare al mondo dell’occulto, creando per storici e studiosi un filone complesso e strutturato da investigare con la massima cura.

Intervengono

Gustavo Corni

Giorgio Galli

Coordina

Gianfranco de Turris

17.30 – 19

Tenda Erodoto

Epoche e profeti

 

Ipazia: il sacrificio della conoscenza

Una donna della scienza e della filosofia soccombe alla marea del fanatismo: quante altre volte simili martirii sarebbero dovuti ripresentarsi alla ribalta della storia? Una conversazione per riflettere sul significato, anche simbolico, di una tale tragedia.

Intervengono

Sylvie Coyaud

Margherita Hack

Silvia Ronchey

Interviene e coordina

Valeria Palumbo

18 – 19

Tenda Apih

La storia in testa

Profeti invasati

Intellettuali austriaci e tedeschi

nella Prima guerra mondiale

Al tempo del primo conflitto mondiale la propaganda di guerra si nutrì e fu a sua volta nutrita da intellettuali invasati da uno spirito bellicoso, messo al servizio delle esigenze del proprio paese senza rinunciare a rapportarsi con il mondo dell’arte.

Intervengono

Andrea Bellavite

Marina Bressan

Marino De Grassi

Pierluigi Lodi

19 – 20

Tenda Erodoto

La storia in testa

Lo spettro del ghiaccio.

1912, il Titanic e le vite perdute.

Il centenario del naufragio più famoso della storia si presenta come un’occasione per ripercorrere una vicenda all’origine di film, romanzi, emozioni e sensazioni. La storia del Titanic e della sua fine nel racconto di esperti ricercatori.

Intervengono

Richard Davenport-Hines

Folco Quilici

Coordina

William Ward

19-20

Tenda Apih

Culture e profeti

Oltre il velo: Islam visionario e apocalittico

 

Un lato non sempre evidente dell’Islam ma presente in maniera continua e presente. Aspetti vitali ma poco conosciuti di una cultura che incontra anch’essa momenti di misticismo, catarsi e millenarismo.

Intervengono

Paolo Branca

Marco De Michelis

Antonio Cuciniello

Coordina

Farian Sabahi

20

Tenda Erodoto

spettacolo

 

Il registro dei peccati

Con

Moni Ovadia

 

Lascia un commento

604