Bearzi

Gorizia: l’ora del verde. 20 settembre 2014

parco3
Gorizia, 16 settembre 2014 – Sarà una problematica quanto mai attuale e diffusa l’argomento del secondo appuntamento della rassegna “L’ora del verde”, organizzata da Legambiente Gorizia in collaborazione con la Fondazione Palazzo Coronini Cronberg onlus. Sabato 20 si parlerà infatti di “La piralide del bosso”: una tematica che riguarda direttamente la città, visto che il bruco defogliatore del bosso ha fatto la sua ricomparsa anche a Gorizia, a causa dell’inverno mite e dell’assenza di gelate prolungate che ne hanno favorito lo svernamento. Ad affrontare l’argomento sarà Giancarlo Stasi, fitopatologo dell’Ersa. A introdurre l’iniziativa, che si concluderà con una passeggiata nello splendido Parco della Villa, sarà Sonia Kucler, di Legambiente Gorizia. Prosegue quindi il ciclo di incontri dedicati a tutti coloro che desiderano conoscere meglio il verde, per ridare dignità agli alberi.

Il programma della mattinata prevede il ritrovo dei partecipanti alle 9.30 alle ex Scuderie del Parco Coronini. Alle 9.40 interverrà Sonia Kucler su “Il bosso, un protagonista del giardino all’italiana”, mentre alle 10.10 prenderà la parola Giancarlo Stasi. Per l’esattezza la relazione dell’esperto sarà dedicata alle indicazioni per aumentare il controllo sul territorio di malattie vecchie e nuove, quindi non sarà trattata solo la piralide del bosso, ma saranno dati flash anche su altre problematiche apparse recentemente in Italia. Conclusa la parte teorica, alle 11.30 i partecipanti potranno fare una passeggiata nel Parco Coronini.

Sulla scia del successo ottenuto in occasione di Ferragosto, è stato rinnovato l’asse tra la Fondazione Coronini Cronberg e il Comune: fino a fine settembre chi si recherà in visita al maniero potrà accedere a Palazzo a prezzo ridotto, pagando tre euro anziché i cinque del ticket intero. La promozione è valida anche per i turisti che fanno tappa prima nella dimora di viale XX Settembre: chi visiterà Palazzo Coronini e poi esibirà il proprio ticket in Castello, potrà visitarlo al prezzo ridotto di 1,50 euro.

facebook
414