Telegram

Gorizia: mostra sulla Bondarenko al Tiare Shopping

bondarenkoIl 2015 porta nuove idee e nuovi artisti allo Spazio Caffè del Centro Commerciale Tiare di Villesse.
Dopo il successo della mostra Per segno e per colore di Renzo Pagotto, inaugurata lo scorso novembre, e l’apertura del book-crossing che sta portando uno scambio vivace fra appassionati di lettura all’interno della caffetteria, è in arrivo una nuova personale.
Giovedì 19 febbraio, alle ore 18.00, verrà inaugurata Le tracce del cuore di Natasha Bondarenko, artista di origini ucraine, ormai adottata da qualche anno dal Friuli.
Figlia d’arte (padre e madre pittori), la Bondarenko inizia gli studi nella sua terra d’origine partendo da un genere figurativo che diventa sempre più particolare e che dopo il trasferimento in Italia, trasla sull’informale. Ispirandosi a Giorgio Celiberti, definito “maestro virtuale”, inizia la sua ricerca nella pittura materica sperimentando i colori (rigorosamente ad olio) su un mix di tela, tessuti e juta grezza.
Nei suoi quadri troviamo un forte simbolismo, a tratti testimonianza delle sue origini, come nel caso dei collage che contengono la preghiera del Padre Nostro in cirillico; in altri, segno di una forte ricerca di spiritualità personale, manifestata da elementi come il sole, gli alberi, le radici, le foglie, le chiavi o la figura umana. Alcune tele sono divise in quadrati che Natasha chiama “frammenti di vita” e sono ispirate ad Emilio Scanavino.
Dopo i vari periodi blu, rosso, giallo, quello dedicato ai colori della terra e al bianco, con il 2015 questa eclettica artista modifica nuovamente il suo percorso di sperimentazione riuscendo a stupire ancora una volta l’osservatore.
La mostra “Le tracce del cuore” potrà essere visitata dal 19 febbraio al 19 marzo 2015, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 20.00 e nei weekend dalle 8.30 alle 21.00, all’interno dello Spazio Caffè – Tiare Shopping.

facebook
750