Webcam

Gorizia:a Fassa serata osservativa sulla luna – 19 sett 2015

luna briaticoLa sera di sabato 19 settembre l’osservatorio astronomico di  Farra d’Isonzo (GO) sarà aperto a partire dalle 20:30 in occasione della “Notte  della Luna – International Observe the Moon Night (InOMN)”. Si tratta di una  iniziativa promossa a livello mondiale da numerose organizzazioni, enti di  ricerca, associazioni, scienziati, educatori, per proporre osservazioni al  telescopio dedicate alla Luna e per approfondire temi quali la genesi e le  caratteristiche fisiche, le missioni spaziali passate e in programmazione, la  mitologia, la poesia, la musica e le diverse espressioni artistiche ispirate al  nostro satellite naturale. Nel team promotore della InOMN sono coinvolti la NASA  ed altre importanti istituzioni: Astronomical Society of the Pacific & the NASA  Night Sky Network, EU-Universe Awareness, Lunar and Planetary Institute, NASA  Lunar Science Institute per citarne alcuni, mentre in Italia da alcuni anni  l’appuntamento è sostenuto da INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica, e UAI,  Unione Astrofili Italiani.
Nel corso della serata, attraverso i diversi strumenti a disposizione, si  potranno scrutare i crateri lunari, ben evidenziati dalla fase favorevole della  Luna prossima al Primo Quarto.
Verrà anche spiegato l’eccezionale fenomeno dell’eclisse totale di Luna che si  verificherà nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 settembre e che sarà  visibile in Italia e nel resto d’Europa. L’orario non sarà dei più comodi, con  la totalità che avrà inizio alle 04:07 della mattina di lunedì 28. Sabato sera sarà in funzione anche il planetario, dove la proiezione della volta  stellata sarà integrata da immagini ad alta risoluzione di galassie, ammassi  stellari e nebulose. e anche da filmati con sonoro Dolby Surround realizzati  specificatamente per la proiezione sferica.

L’ingresso all’osservatorio sarà consentito esclusivamente agli iscritti al  circolo astronomico. Nonostante il completo azzeramento dei contributi pubblici,  e i significativi costi di gestione, per continuare a garantire l’accesso ai  tanti appassionati sono stati istituite due nuove categorie di iscrizione:  “socio visitatore”, tessera annuale del costo di 10 euro, e “socio junior”, del  costo di 5 euro, pensata per gli studenti.
Giovedì 24 settembre, alle 20:30, riprenderà il ciclo delle conferenze  dell’ultimo giovedì del mese con la lezione “Logica e illogica del linguaggio  scientifico” del prof. Andrea Sgarro, ordinario di Informatica presso il
Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell’Università di Trieste.

facebook
749