Gradisca: carabinieri sequestrano cuccioli di cane

12 Settembre 2011 – I Carabinieri della Compagnia di Gradisca d’Isonzo hanno sequestrato nella giornata di domenica tredici cuccioli di cane, stipati nel bagagliaio di un’auto proveniente dall’Ungheria e condotta da un quantatreenne originario di Torre del Greco . Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, l’obiettivo dell’uomo era di piazzare i cani – sprovvisti della documentazione che ne accertasse il pedigree – sul mercato nero, per ricavarne una somma stimata in 20 mila euro. L’uomo, che vanta precedenti per truffa e furto, e il suo accompagnatore, un cittadino ungherese, sono stati denunciati a piede libero per maltrattamento e traffico illecito di animali da compagnia. L’auto sulla quale viaggiavano i due, intercettata sul raccordo Villesse-Gorizia mentre attendeva in panne l’intervento del soccorso stradale, è stata posta sotto sequestro: i cuccioli di chihuahua, San Bernardo, pincher e rottweiler sono stati visitati e successivamente trasferiti al canile dell’Azienda sanitaria isontina, a Gorizia.

Lascia un commento

469