Bearzi

Gradisca: CIE, divieto di fumo per evitare incendi

cie-gradisca
Gli ospiti del Cie di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) non potranno piu’ fumare una sigaretta: il divieto e’ scattato per evitare nuove rivolte degli immigrati in attesa di identificazione, che, a piu’ riprese negli ultimi giorni – almeno quattro episodi dall’inizio dell’anno – hanno dato alle fiamme stanze e strutture del centro. Lo si e’ appreso oggi all’assessore alla Sicurezza del Friuli Venezia Giulia Federica Seganti.

Dopo le rivolte degli ultimi giorni, in cui sono state bruciate sei stanze, la prefettura ha fornito al centro decine di materassi per risolvere la difficile situazione e rafforzato il presidio di agenti della polizia.

Le autorita’ locali hanno chiesto al Governo la riduzione dei posti letto a disposizione, anche considerati i nuovi sbarchi di oggi.

Fonte: ANSA

facebook

Lascia un commento

378