Telegram

Grado al lavoro in vista della riapertura delle spiagge, il 15 maggio

Come da programma, anche in vista della riapertura delle spiagge, prevista per il 15 maggio, Grado si sta attrezzando per tempo ad accogliere i turisti come da tradizione consolidata. Per quanto riguarda le 4 spiagge dell’Isola, i gestori non avranno alcun problema a offrire il massimo del servizio in sicurezza, visto che le regole stabilite dal Governo sono le stesse già adottate con successo nella stagione scorsa (con nessun contagio registrato nella località). Già dai primi giorni di maggio i ristoranti con spazi all’aperto (una buona parte) hanno preparato i tavoli per pranzi e cene (con prenotazione consigliata), mentre la gran parte degli alberghi aprirà con una certa gradualità da metà maggio, vista la più complessa gestione necessaria alla preparazione delle camere e dei servizi connessi.

Isola delle Donne e Isola dello Sport

Dopo il fine settimana del 6-8 maggio dedicato a “Grado Isola delle Donne” (Rinascere. Storie straordinarie di resistenza e resilienza), che si svolgerà online sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune di Grado, l’apertura della stagione coinciderà con la ricorrenza di Pentecoste (festività molto importante per gli austriaci) e con lo svolgimento di un grande evento sportivo per la località marinara regionale: la tappa del Giro d’Italia che, alle 13.15 di domenica 23 maggio, partirà da Grado (dalle ore 11.00 chiusura transito strada translagunare ovvero da Aquileia – Belvedere e rotatoria isola della Schiusa; aperto il transito direttrice da e per Monfalcone) per raggiungere Gorizia, dopo che i corridori avranno pedalato per 146 chilometri. Un’ulteriore occasione, per l’Isola del Sole, di presentarsi in gran spolvero, all’insegna del tutto aperto e con le carte in regola per confermare la sua storica bellezza e attrattività turistica.

Un’estate con tante conferme

Ma ripartenza significa pure offrire opportunità di svago, cultura e relax ai tanti turisti che hanno già prenotato la loro vacanza a Grado o che lo faranno, fiduciosi, nei prossimi giorni. Dunque, anche per la prossima estate il Comune di Grado sta lavorando per allietare gli ospiti che sceglieranno l’Isola del Sole per le proprie vacanze, predisponendo un corposo programma di manifestazioni di carattere culturale, musicale, religioso e gastronomico. Nel ricco e variegato programma che si sta mettendo a punto, dunque, salvo ulteriori restrizioni, si segnalano i seguenti eventi: dal 31 maggio al 6 giugno, il 24° Torneo internazionale femminile di tennis e il 4 luglio, il “Perdon di Barbana”, l’annuale processione che si svolge a bordo di barche addobbate a festa, per rinnovare un voto alla Madonna che, nel 1237, avrebbe salvato l’Isola dall’epidemia della peste. Sono confermati, inoltre, il 25 luglio la proiezione del documentario “Grado è la mia amata”, di Thomas Macho; dal 17 al 24 luglio lo svolgimento della III edizione del Festival Grado Jazz; il 28 luglio l’esibizione delle Frecce Tricolori; nel fine settimana del 4 e 5 settembre, la competizione del Triathlon di Grado e, domenica 12 settembre, lo spettacolare AquaticRunner Grado-Lignano.

facebook
368