Grado Festival 2014: Satriani, Allevi, Malika Ayane e il coro di Ruda

 

AlleviDal 25 giugno al 23 luglio 2013 si avvicenderanno sull’Isola d’Oro alcuni tra i principali esponenti della musica colta del panorama italiano e internazionale. Ad inaugurare la rassegna sarà, il 25 giugno, la GLENN MILLER ORCHESTRA, l’ensemble jazz e swing più famoso al mondo, che riporterà il pubblico indietro nel tempo, direttamente nella swing era degli anni ’40, dominata dalle meravigliose musiche delle cosiddette Big bands.

Il secondo appuntamento, previsto per venerdì 4 luglio, vedrà protagonista il chitarrista statunitense, autentico fenomeno mondiale delle sei corde, JOE SATRIANI, che porterà a Grado l’unico live italiano nel Nordest del suo nuovo tour mondiale. A coronare la serata anche un support act d’eccezione, la promessa inglese del blues Oli Brown, per un evento che si preannuncia già come uno fra i più attesi dell’edizione 2014. E anche il terzo appuntamento soddisferà di certo i palati più fini, quando sul palco salirà l’artista israeliano ASAF AVIDAN, con la sua voce unica al mondo, paragonata ad autentici miti come Janis Joplin, Tim Buckley e a star mondiali come Thom Yorke. A Grado porterà il suo “Back to Basics”, per un unico esclusivo live italiano nel Nordest. Dopo i grandi interpreti della musica internazionale ecco arrivare gli italiani, per primo il M° GIOVANNI ALLEVI, che incanterà la Diga Nazario Sauro il prossimo 16 luglio con il suo concerto in piano solo, spettacolo con il quale “l’alieno” del pianoforte sta collezionando sold out in tutta Italia e nel mondo. Il 22 luglio sarà poi la volta di una delle artiste più amate del panorama italiano, MALIKA AYANE, cantautrice dalla voce eclettica, capace di spaziare con estrema facilità fra vari generi, risultando sempre piacevole ed emozionante.

Come ogni anno il Grado Festival Ospiti d’Autore farà da vetrina ad alcune delle realtà musicali di grande pregio che il Friuli Venezia Giulia può offrire, toccherà quest’anno al Coro Polifonico di Ruda, diretto da Fabiana Noro, chiudere la 7° edizione della rassegna, con il concerto del 23 luglio, appuntamento a ingresso libero che si terrà nella Basilica di Sant’Eufemia a Grado.

Un programma che mischia la grande offerta internazionale alle eccellenze nazionali e del nostro territorio, come sottolinea il Sindaco del Comune di Grado EDOARDO MARICCHIO: “Una rassegna di altissimo livello, diventata un appuntamento irrinunciabile nella nostra regione e non solo. Anche quest’anno gli ospiti di caratura internazionale contribuiscono ad impreziosire l’offerta turistica dell’estate Gradese e di tutto il Friuli Venezia Giulia richiamando nell’Isola un pubblico sempre più vasto“.

Pensato per un pubblico quanto mai eterogeneo, sia per provenienza, sia per gusto e fascia d’età, il festival si conferma come importante strumento di valorizzazione della località, offrendo uno speciale intrattenimento per le serate in riva al mare, capace di attrarre moltissimi appassionati anche da fuori Regione e dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia.

Proprio in quest’ottica, il “Grado Festival Ospiti d’Autore” è stato inserito nel pacchetto“Music & Live” (www.musicandlive.it), progetto promozionale realizzato dall’agenzia regionale TurismoFVGche permette a chi soggiorna in Regione di ottenere il biglietto gratis per i grandi concerti (www.turismofvg.it). La 7° edizione del Grado Festival vede inoltre la partnership tecnica dell’Hotel Fonzari.

Al fine di incentivare la presenza turistica ed elevare ulteriormente il prestigio della rassegna avvicinandola alle più blasonate manifestazioni europee, il Grado Festival conferma anche per la 7° edizione, la “Card d’Autore”, uno speciale abbonamento che al prezzo esclusivo di Euro 90,00 consente di assistere a tutti gli appuntamenti. La card speciale è richiedibile inviando una semplice mail agli indirizzo [email protected] o [email protected].

Grado Festival Ospiti d’Autore” – 7° Edizione

Calendario degli appuntamenti

GLENN MILLER ORCHESTRA – Histotry of Big Bands”

Mercoledì 25 giugno – ore 21:30

The History of Big Bands”, rappresenta un vero e proprio tributo a un’epoca e ai protagonisti di quella musica che ha fatto innamorare il mondo nel quale rivivrà il mito di una delle figure più carismatiche della musica della prima meta del Novecento, Glenn Miller, fondatore nel 1938 dell’omonima orchestra e tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre andava a portare la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese, un mito che questo spettacolo contribuirà a riportare in vita, assieme alla sua leggendaria musica. L’attuale ensemble, capeggiato dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Will Salden, e composta da eccellenti musicisti, riproporrà alla perfezione il sound dell’epoca in una lunga serie di omaggi anche ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti, sia uomini che donne, come Count Basie, Harry James e Ray Anthony. A fare il resto ci penseranno le armonie proprie della swing era, che porteranno l’immaginazione del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40.

A comporre la scaletta dello show i grandi classici del genere come “Moonlight Serenade”, “A String Of Pearls”, “Little Brown Jug”, “Pennsylvania 6-5000”, “In The Mood” e molte altri.

 

BIGLIETTI:

Posto Unico a sedere € 30,00 + d.p. € 4,50

JOE SATRIANI – Support Act OLI BROWN

Venerdì 4 luglio – ore 21:30

Quello di Grado sarà l’unico live nel Nordest Italia del nuovo tour mondiale del guitar hero americano Joe Satriani, universalmente riconosciuto come uno degli artisti più influenti al mondo per quanto concerne le sei corde. On the road assieme a lui una super band tre polistrumentisti: Marco Minnemann (già batterista di Steven Wilson dei Porcupine Tree, della cantautrice punk rock Nina Hagen e del gruppo rock fusion The Aristocrats), Bryan Beller (bassista storico collaboratore di Steve Vai e membro del gruppo rock fusion The Aristocrats) e Mike Keneally, celebre in tutto il mondo per essere stato tra i musicisti, sia alla chitarra che alle tastiere, del grande Frank Zappa nello storico tour del 1988.

Ad aprire la serata un support act d’eccezione, la giovane promessa inglese del blues Oli Brown, distintosi dividendo il palco con musicisti del calibro di Blinddog Smokin’, Buddy Guy, John Mayall e Walter Trout. Classe 1989, si è già aggiudicato quattro British Blues Awards.

BIGLIETTI:

Ingresso Unico € 35,00 + d.p. € 5,25

ASAF AVIDAN – “Back to Basics”

Sabato 5 luglio – ore 21:30

Ci sono artisti che hanno la magia nella loro voce e Asaf Avidan è senza ombra di dubbio uno di questi. Dopo aver incantato pubblico e critica musicale nel precedente tour e dopo l’emozionante versione al pianoforte di “Reckoning Song” in occasione dell’esibizione sanremese del 2013, l’artista israeliano dalla voce magica ed androgina, paragonato a miti quali Janis Joplin e Tim Buckley e a star mondiali come Thom Yorke, torna in Italia con il nuovo spettacolo “Back to Basics”. Un concerto unico in cui sarà possibile assaporare Asaf Avidan in una nuova veste acustica. A differenza del precedente tour, l’artista sarà infatti il solo a tenere il palco, accompagnato dalla sua incredibile voce, intensa e a tratti struggente. Asaf è già molto amato in Italia ed in Europa grazie al remix del suo brano “Reckoning Song/One Day”, che ha spopolato in tutte le radio europee e raggiunto le vette delle classifiche dei singoli. Dopo anni come frontman di Asaf Avidan & The Mojos (con i quali ha aperto concerti di Lou Reed, Bob Dylan e Ben Harper), il musicista di Gerusalemme ha deciso di intraprendere la carriera solista e a gennaio 2013 è uscito “Different Pulses”, un disco travolgente ed estremamente intimo.

Vedere Asaf Avidan esibirsi è un’esperienza di disconnessione sensoriale, dove la percezione sonora è in netta contrapposizione con quella visiva. Sapori blues, folk e rock: un sound profondo e ancestrale che sorprende per qualità e consapevolezza, ma soprattutto, visto la provenienza di Asaf, per lontananza e al contempo vicinanza culturale.

BIGLIETTI:

Posto Unico a Sedere € 30,00 + d.p. € 4,50

GIOVANNI ALLEVI – “Piano Solo”

Mercoledì 16 luglio – ore 21:30

Non smette di sorprendere Giovanni Allevi. Dopo il successo del suo ultimo progetto sinfonico “Sunrise”, l’artista torna dal vivo nella dimensione più intima del pianoforte solo con alcune date d’eccezione per l’estate 2014. Con il “Piano Solo Tour 2014” il M° Allevi saprà regalare emozioni grazie alle melodie entrate ormai nell’immaginario musicale di tutto il suo pubblico, che lo hanno portato ad essere considerato l’enfant terrible della Musica Classica Contemporanea. Un appuntamento imperdibile dunque per i suoi fan ma anche per tutti coloro che vogliono scoprire il compositore Allevi, grazie ad un programma musicale di pianoforte solo che abbraccia la sua pluripremiata ventennale attività compositiva. A soli quarantaquattro anni, anche se ne dimostra molti di meno, è uno dei compositori più importanti dell’attuale

 

808