Bearzi

Grado: giornata degli uccelli migratori in val Cavanata – 26 maggio 2019

Domenica 26 maggio conosciamo un’attività importante che da anni si svolge nella Riserva, dove è infatti presente la Stazione di cattura e inanellamento a scopo scientifico RNR Valle Cavanata.

 

L’inanellamento è una tecnica di ricerca basata sul marcaggio individuale degli uccelli e rappresenta uno dei metodi più efficaci per studiare la biologia, l’ecologia, il comportamento, i movimenti, la produttività delle popolazioni e la demografia.

 

Una rete di stazioni di monitoraggio, coordinate dai Centri Nazionali, è alla base della gestione delle attività di inanellamento in Europa, dove EURING (l’organismo europeo per l’inanellamento) garantisce l’efficiente collaborazione.

 

La Stazione opera nell’ambito del Progetto MONITRING, coordinato da ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). Le attività vengono svolte da personale appositamente formato e autorizzato dalla Regione per mezzo di sessioni regolari di cattura durante tutto l’arco dell’anno a cadenza di circa dieci giorni, con modalità operative standardizzate.

 

Nel periodo 2009-2018 presso la Stazione sono stati catturati circa 5.000 individui appartenenti a oltre 60 specie diverse.

 

Per conoscere meglio questa importante realtà domenica 26 maggio organizziamo un appuntamento durante il quale gli inanellatori ci presenteranno il Progetto MONITRING e successivamente ci accompagneranno a vedere le reti che vengono utilizzate per fare i monitoraggi. L’appuntamento si terrà alle ore 9.00 e verrà ripetuto alle ore 11.00.

 

Per partecipare scriveteci una mail all’indirizzo [email protected] indicando l’orario scelto. Il punto di ritrovo verrà comunicato agli iscritti via mail.

Organizzato da:Rogos soc. coop.
Via Vallone 32 – 34070 – Doberdò del Lago (GO) Cell.: +39 329 078 2902 e-mail: [email protected]

facebook
910