Bearzi

Tavagnacco cala il tris e conquista la qualificazione

Il Tavagnacco si aggiudica meritatamente il derby di Coppa Italia con il Chiasiellis, grazie ad un primo tempo assolutamente dominato dalla compagine gialloblu e concluso con tre reti di vantaggio frutto di una doppietta di Ilaria Mauro e del sigillo in chiusura di frazione di Elena Stabile. (segue la cronaca)Partita condizionata dalla pioggia, scesa incessantemente per tutto l’arco della gara. Tavagnacco subito aggressivo e vicino al gol già al 3′: Camporese calcia dalla lunetta trovando la respinta del portiere ospite. Sulla ribattuta Brumana coglie una clamorosa traversa a due passi dalla linea di porta. La formazione di Bearzi macina gioco e tiene costantemente sotto pressione la retroguardia azzurra. Al 15′ bella discesa di Brumana sulla fascia destra, palla filtrante per l’accorrente Mauro che anticipa il portiere in uscita e mette dentro la palla del vantaggio: 1-0. La punta gialloblu si rende pericolosa poco dopo, ma il suo tiro sorvola la traversa. Ancora Brumana lavora un bel pallone sulla destra, ma il terreno allunga l’assist al bacio per l’accorrente Mauro e Napoli si salva in corner. La reazione del Chiasiellis sta tutta nel tiro da lontano di Lavia che non impensierisce Marcutti. La squadra di Mortegliano è costretta alla prima sostituzione gia al 26′, con Berardo per l’infortunata Spilotti, ma la gara rimane saldamente nelle mani della Graphistudio. Al 33′ arriva il raddoppio: questa volta è Bissoli a pescare sul lato opposto Mauro che, con una splendida incornata, trova l’incrocio dalla parte opposta. Il Tavagnacco insiste e si propone con continuità dalle parti di Napoli. Il tris arriva allo scadere quando, su pasticcio del portiere ospite, Stabile ribadisce in gol dal dischetto del rigore. Si va a riposo con il Tavagnacco meritatamente avanti 3-0. La ripresa vede un Chiasiellis più intraprendente e desideroso di limitare il passivo. Il Tavagnacco contrasta bene le avanzate avversarie e punge ancora in contropiede con Brumana e Mauro che saggiano i riflessi di Napoli. Al 23′ bella azione personale di Camporese che si incunea in area e tenta il colpo sotto con il portiere in uscita. La palla non si alza a dovere ed il portiere respinge la conclusione del centrocampista gialloblu. Al 30′ Battistin spreca malamente l’assist di Pividori con una conclusione fiacca che non impensierisce il numero uno avversario. Il Chiasiellis si fa vivo dalle parti di Marcutti con Maglio, Malesevic e De Grassi, ma la retroguardia gialloblu respinge ogni attacco. La partita non offre altri spunti di cronaca e la Graphistudio si aggiudica meritatamente questo derby “bagnato” che vale l’accesso al secondo turno di Coppa Italia.

Fonte: Marco Piva (Uff. Stampa Graphistudio Tavagnacco)

facebook

Lascia un commento

441