FEFF22

Guida al Ferragosto 2012 in Friuli

Ferragosto 2012: ecco alcuni  degli appuntamenti che potrete visitare per passare la festa dell’assunta fra tradizione e buona cucina

  • Forni di Sopra- La ciaminada – ore 10:00:Giunta quasi al traguardo delle quaranta edizioni, è l’appuntamento sportivo tra i più attesi dell’estate e che riunisce concorrenti di tutte le età.Gara di corsa non competitiva di km. 9 o 6 tra i sentieri del circondario fornese. Iscrizioni Domenica dalle 18.00 alle 22.00 c/o sede S.S. Fornese in P. del Comune o Lunedì dalle 8.00 in P. Centrale; quota € 13,00/adulti, € 10,00/bambini; partenza alle 10.00 dalla P. Centrale; pasta-party alle 12.30 c/o tendone in Loc. Davost, a seguire premiazioni.
  • Grado – Concerto di ferragosto – Il Comune di Grado ha predisposto per il fine settimana centrale della stagione estiva un programma articolato di iniziative che spaziano dalle visite guidate all’animazione in spiaggia, dalla musica live in centro ai balli di gruppo in riva al mare, fino al classico appuntamento di Ferragosto con il concerto sul trabaccolo “Isola d’Oro” chiuso dai giochi di luce dei suggestivi fuochi d’artificio sul mare
  • Voltois – La piccola frazione di Voltois (Ampezzo) sarà teatro di importanti manifestazioni durante la settimana di ferragosto. In particolare saranno due gli appuntamenti che si svolgeranno a Voltois:  il 15 e il 16 agosto 2012 si terrà l’ormai tradizionale Sagra di S. Rocco, con degustazione di piatti tipici e tanta allegria
  • Resia – Festa dell’aglio – E’ la festa religiosa più importante della Val Resia; si svolge nei pressi della Pieve di Santa Maria Assunta di Prato di Resia. Ricca di fascino e tradizione richiama tutti i resiani insieme a molti visitatori. Fuori dalla chiesa, in Piazza Tiglio, si anima un piccolo mercato e la 4^ edizione della Festa dell’Aglio.
  • Malborghetto – Festa alla Cappella Zita, raggiungibile solamente a piedi dal Valbruna (ca.2 ore di cammino). Alle ore 12.30 verrà celebrata la S.Messa e a seguire pastasciutta al campo.
  • Sauris fraz. Lateis Festa del formgaggio salato Mercoledì 15 agosto: mercatino con prodotti tipici delle malghe di Sauris e dintorni; apertura tendonee degustazione di piatti tipici. Musica dal vivo sotto il tendone con Fausto Zarabara. Animazione per i più piccini con Elisa Picchiatamburi Cantastorie.
  • Flaibano festa del frico – Tradizionale festa paesana, in collaborazione con il Comune, che offre un ricco programma di iniziative culturali e sportive, oltre a concerti di musica folkloristica, animazioni per bambini, l’annuale incontro con i ragazzi della Bielorussia, la Marcia del Frico, esibizioni equestri e la serata dedicata all’Euromenù, in cui un Paese europeo presenta un piatto tipico del proprio territorio. Imperdibile lo spettacolo pirotecnico la serata del 14. A Ferragosto si disputerà la 24ª edizione della corsa ciclistica non competitivaPedaliamo Insieme. L’evento si svolge nell’area festeggiamenti presso gli impianti sportivi.
  • Castelnovo del Friuil – Agosto ai pioppi– Musica, folklore, enogastronomia, incontri con i paesani emigranti, attività sportive tra cui la 34ª edizione della Castelnovo Pedala e l’iniziativa Ator par Orts – Passeggiando per gli Orti: tutto questo ed altro ancora a caratterizzare la manifestazione agostana di Castelnovo del Friuli, presso l’area Ai Pioppi, in località Paludea.
  • Aviano Festival del Folklore – – Il Festival, organizzato in collaborazione con il Gruppo Folkloristico F. Angelica Danzerini di Aviano, prevede oltre alle tradizionali serate di folklore, spettacoli di cabaret in Lingua Friulana, teatro, lirica, musica etnica e giochi popolari. Si potranno degustare le specialità della cucina locale ed è prevista anche una serata all’insegna della gastronomia multietnica, dove gli stessi danzerini provenienti da tutto il mondo proporranno le pietanze tipiche delle proprie Regioni di provenienza. Una serata imperdibile all’insegna dei sapori… senza confini!
  • Tramonti di sotto – sagra della trota e di formaggio salato  – Ecco gli eventi più importanti: la 2ª edizione del concorso Il Gno Amigu Scorsacrovaz- Il mio Amico Spaventapasseri, una manifestazione che comprenderà la creazione libera di spaventapasseri che, assieme ad un mare di girasoli, andranno a decorare orti, campi e giardini del Comune e delle frazioni, un simposio di scultori che produrranno degli spaventapasseri artistici con materiali di recupero, un laboratorio aperto a tutti e una mostra fotografica a tema; la 3ª edizione della Giornata dedicata al Mestiere del Geâr. Intreciadura: aga, lens e vencs – Cestai a confronto; Trine e Vecchi Merletti: alla Riscoperta degli Abiti da Sposa di un Tempo; la 2ª edizione di Country Corner; l’8ª edizione di Dove Nascono le Nuvole…, manifestazione dedicata alle Arti di Strada con spettacoli di burattini e di circo contemporaneo, saltimbanchi, mangiafuoco e giocolieri; la 5ª edizione di Tamar tra le Stelle Cadenti, osservazione con telescopio della luna e delle meteore Perseidi in località Tamar, una suggestiva borgata abbandonata tra le montagne. Nel corso della serata musica dal vivo e animazione con danze tradizionali. Ricco il ventaglio delle proposte gastronomiche: il pistum, la trota fritta, affumicata o ai sapori, gli gnocchi con il formai dal cìt e le noci, la pitina con le mele, il frico, la selvaggina, il formaggio salato, la ricotta di malga con i frutti di bosco… Il tutto con la preziosa collaborazione di Comune e Parrocchia, Polisportiva Valtramontina, Corale Valtramontina.
  • Tualis – Sagra de la scueta – La Sagra da Scueta nasce nel 1972… nell’edizione di quest’anno, dopo 10 anni di stop, verrà proposto un ricco programma: la gara in bicicletta Tualis-Crostis, voli in elicottero, serate di ballo liscio e country, raduno del gruppo facebook, la mostra fotografica Pas Cortz e il teatro in Lingua Friulana. Il piatto forte della manifestazione è il ricco menù con piatti tipici locali preparati a mano dalle Signore del piccolo paese carnico.
  • Savogna – Festa del lavoro e di Santa Maria Assunta  – In località Montemaggiore, festa in onore di San Lorenzo Patrono, con mercatino in cui vengono esposti i prodotti agricoli ed artigianali locali (di notevole interesse i manufatti in legno della bottega d’arte). Nelle serate sarà possibile degustare le specialità del luogo ed essere coinvolti dai canti e dalle musiche dei gruppi folkloristici. Nella serata di Martedì 14 si tiene inoltre la tradizionale benedizione dei fiori e il loro successivo rogo ad invocare la protezione divina sui campi della popolazione.
  • Montereale Valcellina -Madonna di Agosto –  La manifestazione è nata dalla volontà di coinvolgere tutte le Associazioni culturali, ricreative e sportive di Montereale, che in collaborazione con gli abitanti del paese realizzano questa particolare festa che si svolge proprio nei cortili privati gentilmente concessi dagli abitanti stessi: in ogni cortile viene allestito uno stand addobbato con originalità e si apre uno spaccato di tradizioni culinarie diverse, spesso allietato da musiche e concerti a tema. Un evento che raccoglie ogni anno più consensi, grazie all’atmosfera intima che viene a crearsi in ogni location e che predispone al contatto con nuove persone e nuove culture; in particolare molto riuscita è la collaborazione con il paese gemellato di Montigny le Tilleul, che ogni anno partecipa attivamente proponendo nel proprio stand un ampio e variegato assortimento di specialità belghe. Da segnalare il Concorso Balcone Fiorito, che trasforma balconi, orti e giardini in una tavolozza di colori e profumi. Durante l’evento, inoltre, lungo le vie del paese artigiani e artisti della Valcellina espongono i loro pregiati manufatti. Previste visite guidate presso il Castello, l’area archeologica, la necropoli protostorica del Parco del Dominu e il Monte Spia. Infine in programma manifestazioni sportive come l’immancabile torneo di beach volley, giochi popolari e animazioni per i bambini, spettacoli di cabaret, concerti di musica polifonica e gospel ed esibizioni folkloristiche.
  • Morsano al Tagliamento festa dell’oca – Presso l’area festeggiamenti della locale Pro Loco, tradizionale manifestazione dedicata alla degustazione di piatti tipici a base d’oca e caratterizzata da attività ricreative, spettacoli d’intrattenimento, mostre, mercatini ed eventi sportivi. In occasione dei festeggiamenti si terrà inoltre la 7ª edizione della Cicloturistica fra lis Sgivinis, evento di ampia rilevanza turistico-gastronomica. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’ Amministrazione Comunale.
  • Attimis- Festa della meda e del miele – Anche quest’anno gli amici della Pro Loco offrono per queste due giornate estive un ricco programma di attività, tra giochi, tradizioni, natura e cucina. Sarà innanzitutto possibile assaporare prelibati mieli presentati da esperti del settore, oltre alle svariate specialità culinarie accompagnate dagli ottimi vini della zona. Gli amanti della natura e delle camminate potranno scegliere tra l’escursione storico-naturalistica alle malghe di Porzûs, la passeggiata alla postazione Monte Scaluta utilizzata dagli appassionati di parapendio ed altri suggestivi itinerari. Nei pomeriggi protagonisti saranno i bambini di tutte le età, coinvolti in laboratori creativi per la realizzazione di piccole sculture di fieno. La chiesa del paese ospiterà le consuete celebrazioni religiose mentre nella piazza antistante gli artigiani e produttori del luogo esporranno le proprie opere e prodotti gastronomici, il tutto in attesa dell’annuale Gara delle Mede (i covoni di fieno) che appassionerà il pubblico in un connubio fra tradizione e giochi a squadre. A completare questo cospicuo carnet di proposte, la degustazione dellapolente in una cornice di musiche e canti popolari e la premiazione del concorso fotografico Porzûs: la Natura in un Click, le cui opere si troveranno esposte presso il locale centro di accoglienza ed informazione turistica.
  • Spilimbergo  – Rievocazione storica della Macia – Visitare Spilimbergo nelle Giornate della Macia significa fare un tuffo nel passato per scoprire la vita della comunità locale nel XVI secolo. Sotto i portici saranno ospitate le botteghe artigiane con le loro mercanzie e le locande per ristorare i visitatori. Nel dedalo delle viuzze e nelle piazze si potranno vedere i popolani impegnati nella spesa, i borghesi che trattano i loro affari, i nobili che passeggiano e i mendicanti che importunano i passanti per la questua. E in questa folla variopinta si inseriscono i menestrelli e saltimbanchi, che si guadagnano da vivere con le loro capacità istrioniche, mentre su tutto vegliano gli armigeri del Conte, accampati nel cortile del castello, gli arcieri del capitano Theodoro e i soldati della Terra. In tutte le giornate saranno proposti gli eventi che animeranno in modo particolare la festa: il Palio dell’Assunta, la Rievocazione della Macia, la sfilata di centinaia di figuranti della città e delle Comunità ospiti tra nobili, popolani, soldati e arcieri per andare a rendere omaggio al Conte ed infine la suggestiva Cena Castellana.
  • Paluzza – Ferragosto Timavese – Festa paesana in occasione del Ferragosto, che prevede numerose iniziative quali serate folkloristiche, mostre fotografiche, serate danzanti e la Rassegna Internazionale della Ricotta di Malga, nel cui ambito i visitatori potranno degustare i tradizionali krofn cjalsons abbinati alle ricotte prodotte nelle malghe del territorio e in quelle d’oltralpe.
466