Bearzi

Guidolin: con il Chievo il pareggio ci stava

VERONA, 21 SET – E’ amareggiato il tecnico dell’Udinese Francesco Guidolin, uscito sconfitto dal confronto con i ‘cugini’ veneti del Chievo. ”Potevamo pareggiare e non sarebbe stato uno scandalo. Ma mi prendo tutte le colpe per questa sconfitta. Non capisco infatti – dice – come sia possibile giocare come abbiamo fatto noi una volta in vantaggio. Non e’ una questione fisica, altrimenti non avremmo giocato come nella ripresa dove la squadra ha attaccato con forza sino alle fine. Penso sia un problema di testa. In settimana devo parlare alla squadra, voglio capire quale sia il problema. Ma cosi non va”. Umore diverso in casa veronese anche se il tecnico Giuseppe Sannino frena l’entusiasmo. ”L’avevo detto dopo la secca sconfitta di Roma. Con la Lazio ho visto delle cose positive, quelle stesse cose – rileva – che abbiamo messo in campo contro l’Udinese. La reazione allo svantaggio? Certamente ma non solo quella. Primo tempo ottimo per carattere ma anche per qualità di gioco. Nel secondo tempo si e’ sofferto molto. Ma va bene cosi. E’ nella sofferenza che dobbiamo impostare questa stagione e vincere soffrendo e’ ancora più bello e più importante per una squadra come la nostra”.

facebook
373