Guidolin: era giusto riposare, ora concentrati per il Cesena

udinese_cesena-11

3 Gennaio 2012 – Un occhio al Cesena, l’altro al mercato. Il nuovo anno si è aperto con questi pensieri per l’Udinese di Francesco Guidolin, al lavoro con l’obiettivo, non dichiarato, di ripetere e migliorare il 2011 dei record. “Non me lo pongo come obiettivo. Quello che abbiamo fatto ormai fa parte dei ricordi. In questi giorni mi sto concentrando sul Cesena che è il nostro prossimo avversario – ha detto Guidolin nella prima conferenza stampa del 2012 -. Avverto già il salire della tensione perché torniamo a giocare dopo la pausa. Da un punto di vista fisico ci voleva, era giusto fermarsi a riposare corpo e testa. L’ideale sarebbe stato avere tutti a disposizione il 29, è stata un po’ lunga per i sudamericani, ma ci siamo allineati a quello che hanno fatto anche le altre squadre”. Guidolin ha poi confermato che “la squadra è in buone condizioni fisiche. Ma l’avvio riserva diverse incognite e punti interrogativi quindi sarà meglio che cominciamo a concentrarci sul prossimo avversario. Giocare alle 12.30 è una cosa che va pianificata in settimana, qualche regola va cambiata – ha spiegato -. Gli orari e l’alimentazione pre-gara li proveremo giovedì, con un allenamento in tarda mattinata – ha aggiunto -. Mutu rappresenta il fiore all’occhiello del Cesena, ma non è solo lui. E’ una squadra di qualità, che nell’ultimo periodo ha fatto molto bene”. Domenica i destini di Udinese e Cesena, però, si incontreranno anche sul fronte calciomercato. Guidolin avrà per l’ultima volta a disposizione Asamoah, prima della partenza per la coppa d’Africa, insieme a Badu, Benatia e Doubai. Da quel momento si aprirà un mese, un mese e mezzo di vuoto, in particolare a centrocampo, che la società si è affrettata a colmare con l’arrivo di Fernandes, ormai solo da ufficializzare. Il giocatore si è già allenato ieri agli ordini di Guidolin. “Mi sembra un ragazzo sveglio, ben preparato dal punto di vista fisico, conosce bene l’italiano; è venuto a darci una mano e farà quello che serve nell’ottica del gruppo, ma dare giudizi più precisi è troppo presto”, ha spiegato il tecnico friulano che di mercato insiste di “non volerne parlare”. L’Udinese, che ha depositato oggi in lega il contratto per il difensore Fanchone, pare comunque intenzionata a prendere un altro centrocampista. Si fanno le voci proprio di Parolo del Cesena, dell’ex Pazienza, che sarebbe in cima alla lista dei desideri dei friulani, o di Carmona. Sul fronte partenze, invece, Guidolin anche oggi ha spento le voci su un possibile trasferimento di Floro Flores, che le voci dicono deluso per l’utilizzo a intermittenza. “Mi sembra sereno, per me non è cambiato nulla rispetto al recente passato, continuo a reputarlo un giocatore importantissimo”, ha concluso. (ANSA)

528