Bearzi

Guidolin, l’Udinese non è fuori pericolo

GUIDOLIN-2013-PUGNO
“Non siamo ancora fuori dai pericoli”. Smaltita la delusione per l’eliminazione in semifinale di Coppa Italia, l’Udinese deve “rituffarsi subito nella realtà di campionato”, contro un Genoa che “ha cambiato marcia con l’arrivo di Gasperini”. Guarda a quanto viene quotata la vittoria dell’Udinese sul sito Betclic.it per la partita che si svolgerà domenica alle 15.00 contro il Genoa.

I pensieri di Francesco Guidolin, alla vigilia di un altro match delicato della sua Udinese in chiave salvezza, si racchiude in questi concetti fondamentali espressi oggi nella consueta conferenza stampa della vigilia: “Possiamo dire a voce alta di avere vissuto un mese da protagonisti in Coppa Italia e che avremmo meritato maggior fortuna nella gara decisiva. Abbiamo eliminato Inter e Milan e abbiamo giocato alla pari contro la quarta forza del nostro campionato. Ci rimane una bellissima partecipazione fatta di gioco, coraggio e risultati. Non dobbiamo subire contraccolpi, noi ci siamo impegnati al massimo spremendo tutte le nostre energie, ma purtroppo non sono bastate per raggiungere la finale”. Ora, però, c’è da pensare a un campionato in cui l’Udinese non può ancora considerarsi salva: “Non siamo fuori dai pericoli e ognuno – sottolinea il tecnico – deve portare il proprio contributo alla causa”. Muriel compreso, che sta ritrovando la forma dopo un lungo infortunio. A Genoa mancherà Lazzari, Gabriel Silva non è al top della condizione, ma in settimana Guidolin ha provato Basta sulla corsia di sinistra “per avere una soluzione in più”. Brkic torna tra i disponibili, ma tra i pali Scuffet “ha dimostrato freddezza, capacità e qualità”. L’Udinesa si trova di fronte un Genoa risollevatosi dopo il ritorno di Gasperini in panchina “in un ambiente dove è stimato e in cui ha ottenuto ottimi risultati. La squadra gira bene grazie a tanti giocatori di esperienza come Portanova, Burdisso, Gilardino e Matuzalem. Il campo è molto caldo, lo conosciamo bene, ma abbiamo dimostrato grande personalità martedì sera a Firenze, in un clima infervorato. Sappiamo che il Genoa è pericoloso – conclude – ma spero di rivedere la mia squadra giocare come negli ultimi giorni”.

https://www.betclic.it/c/scommesse-calcio/

facebook
614