Bearzi

Harlem Gospel Choir: “Concert for Life”, a dicembre a Udine e Trieste

HarlemGospelChoir
Sarà l’Harlem Gospel Choir – il più famoso coro gospel del mondo e il primo coro gospel d’America da più di 25 anni sulle scene musicali internazionali cantando per due Papi (Giovanni Paolo II e Benedetto XVI), tre Presidenti (Carter, Obama e Nelson Mandela) e avendo collaborato con superstar mondiali da Bono degli U2 a Keith Richards dei Rolling Stones – il grande protagonista del doppio appuntamento con la musica e la solidarietà del CONCERT FOR LIFE 2015, evento ideato da @uxilia Onlus in grado di unire il linguaggio della musica a quello della solidarietà, che quest’anno si svolgerà nei principali teatri del Friuli Venezia Giulia, il 21 dicembre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine e il 22 dicembre al Politema Rossreti di Trieste. I biglietti (prezzi a partire da 18 euro più ddp, per ogni biglietto venduto sarà devoluto un euro) per il concerto, inserito anche nel pacchetto “Music&Live” dell’Agenzia TurismoFVG, saranno in vendita a partire dalle ore 10.00 di giovedì 8 ottobre online su Ticketone.it e VivaTicket (solo per la data di Trieste), nei punti vendita autorizzati e alle rispettive biglietterie dei teatri.
I due concerti dell’Harlem Gospel Choir a Udine e Trieste si inseriscono in uno straordinario tour che li vede cantare i più famosi brani della tradizione gospel, da “Oh Happy Day” ad “Amazing Grace”, sui principali palchi di tutto il mondo. L’Harlem Gospel Choir è il coro gospel più famoso del mondo e il primo coro gospel d’America: fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, il coro è composto dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle Chiese Nere di Harlem e di New York. Nel 1988 sono stati scelti dagli U2 per il video di “I Still Haven’t found What I’m Looking For” e sono l’unico coro gospel al mondo ad essersi esibito per importanti personalità come Nelson Mandela, Papa Giovanni Paolo II, Paul McCartney e in eventi di rilievo come il 60° compleanno di Elton John, il concerto in Time Square per il tributo a Michael Jackson e uno dei comizi elettorali del Presidente Barack Obama. La loro versatilità vocale gli permette d’essere anche pop e rock allo stesso tempo, tanto d’aver recentemente accompagnato anche Ben Harper al David Letterman Show. L’Harlem Gospel Choir si batte, attraverso la sua musica, per una migliore comprensione della cultura Afro-Americana e della musica Gospel e ha condiviso il suo messaggio di amore, pace e armonia con migliaia di persone di tutte le nazioni e culture diverse.
Con CONCERT FOR LIFE, ideato e promosso da @uxilia Onlus, organizzazione non lucrativa di utilità sociale, impegnata in attività di cooperazione internazionale in paesi in via di sviluppo, la musica diviene veicolo per sensibilizzare il grande pubblico relativamente a progetti di sostegno umanitario internazionale. Due grandi concerti che sono allo stesso tempo un’occasione per fare una buona azione a sostegno di una causa importante. Grazie ai fondi raccolti nelle precedenti edizioni del Concert for Life, ai contributi della Regione Friuli Venezia Giulia e alle donazioni spontanee di privati e aziende, @uxilia Onlus ha inaugurato nel 2013 il Vocational Training Center (Centro Polivalente di Educazione ed Orientamento) per la promozione della salute psico-sociale degli ex bambini soldato e delle loro madri nel nordest dello Srilanka.
“Ringraziamo Zenit srl per la bella collaborazione che anche quest’anno si concretizzerà in ben due eventi – afferma Massimiliano Fanni Canelles, Presidente di @uxilia Onlus – Utilizzeremo quanto ricavato per la costruzione di un ospedale pediatrico a Kinshasa nella Repubblica Democratica del Congo in ricordo di Mirko, il figlio di un socio di @uxilia Toscana. Il messaggio di @uxilia è importante anche nel segnalare ai media che ci sono ancora 130 famiglie in attesa di poter portare in Italia i propri figli già adottati, ma bloccati appunto in Congo. Siamo convinti che, anche grazie alla musica, potremo restituire speranza e dignità all’infanzia violata.”

21 dicembre 2015 – UDINE, Teatro Nuovo Giovanni da Udine
22 dicembre 2015 – TRIESTE, Politeama Rossetti

facebook
680