Udine

home rock treviso
Anche per il 2014 l’Home Rock Bar di Treviso si conferma la casa della grande musica dal vivo dell’intero Triveneto con un calendario di concerti live per i primi mesi del 2014, che propone alcuni tra i nomi più importanti della scena indie italiana e internazionale.
Una serie di appuntamenti “Live at Home” che spazia tra differenti generi, dal rock al folk fino al mod, per arricchire i venerdì sera della Marca attirando anche il pubblico di appassionati da tutta la regione.

Si inizia domani, venerdì 24 gennaio, con Il Pan del Diavolo, il duo folk’n’roll siciliano che ha presentato proprio agli inizi di gennaio l’ultimo singolo “Il Meglio” dal proprio profilo Facebook, per proseguire la settimana successiva, venerdì 31 gennaio, con uno dei maggiori esponenti del rock alternativo italiano, Giorgio Canali accompagnato come sempre dall’inseparabile band Rossofuoco.
Sonorità decisamente differenti tra ska, blues e soul per la performance di venerdì 28 febbraio con gli Statuto, la band torinese con oltre 30 anni di attività che si è affermata come principale esponente italiana del genere mod.
Doppio live invece il 21 marzo nella serata “Godzilla Market Party” quando saliranno sul palco dell’Home gli scatenati Figli di Madre Ignota, richiesti in tutta Europa per l’energia delle loro musiche, un mix aggressivo di melodie balcaniche e folk, seguiti dalle note funky di respiro internazionale della chitarra di Jack Jaselli, artista milanese che ha aperto i concerti dei Negramaro di Milano e Roma della scorsa estate.
Concerto dalle sonorità decisamente internazionali quello con Gabriella Cilmi, la star italo-australiana dalla potente voce, in tour con il nuovo album “The Sting”, che si è fatta conoscere in tutto il mondo negli ultimi anni grazie in primis ai singoli “Sweet About Me” e “On a Mission”, trasmessi da tutti i network radiofonici.
Tutti i concerti iniziano alle 22:00 e sono ad ingresso gratuito.

IL PAN DEL DIAVOLO | VENERDÌ 24 GENNAIO
GIORGIO CANALI E ROSSOFUOCO | VENERDÌ 31 GENNAIO
STATUTO | VENERDÌ 28 FEBBRAIO
FIGLI DI MADRE IGNOTA + JACK JASELLI | VENERDÌ 21 MARZO
GABRIELLA CILMI | VENERDÌ 11 APRILE

IL PAN DEL DIAVOLO
Duo folk’n’roll siciliano, formato nel 2006 da Pietro Alessandro Alosi (chitarra, grancassa e voce) e Gianluca Bartolo (chitarra e voce), rappresenta uno dei gruppi più interessanti della scena indipendente italiana. Del 2010 “Sono all’Osso” (2010), loro primo album, che riceve le 5 stelle del magazine RollingStone e diventa finalista del Premio Tenco nella sezione “migliore opera prima”. Il secondo album “Piombo Polvere e Carbone” (2012) si piazza all’esordio all’83simo posto della classifica FIMI dei dischi più venduti in Italia. Il 10 gennaio pubblicano il nuovo singolo “Il meglio”, brano tra i 60 ammessi alle “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo 2014, escluso successivamente dalla selezione finale.

GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO
Giorgio Canali è uno dei maggiori esponenti del rock alternativo italiano con una lunga esperienza nella scena musicale nazionale sia inizialmente nella line up dei CCCP Fedeli alla linea, poi CSI, Consorzio Suonatori Indipendenti e PGR che, successivamente, come solista accompagnato dalla sua band Rossofuoco. Sa coniugare magistralmente poesia e impegno sociale, sguardo acuto sui nostri tempi e passione viscerale. Cinque album con i Rossofuoco: “Che Fine Ha Fatto Lazlotòz” (1998), “Rossofuoco” (2002), “Giorgio Canali & Rossofuoco”, il cui titolo originario è in realtà rappresentato dalla freccia disegnata in copertina (2004), “Tutti contro tutti” (2007), “Nostra Signora Della Dinamite” (2009) e l’ultimo “Rojo” (2011).

STATUTO
Realtà unica nel panorama musicale italiano, espressione dello stile mod, un genere musicale che dallo ska passa per il soul e il beat, hanno festeggiato nel 2013 i loro 30 anni di attività con l’uscita dell’album “Un giorno di festa” e un tour in cui portano sui palchi italiani i brani del nuovo disco e tutte le loro canzoni più celebri e più importanti. Impegno e divertimento, passione e ironia, rabbia e stile sono gli ingredienti che caratterizzano le esibizioni degli Statuto, dal palco dell’Ariston di Sanremo, al concerto per i licenziati della Lancia/Fiat di Chivasso, dal Festivalbar al Leonkavallo, dal Cantagiro al concerto in Plaza De La Revoluciòn all’Habana de Cuba.

FIGLI DI MADRE IGNOTA
Band milanese che suona un mix aggressivo di musica balcanica, polke sataniche, swing e tarantelle, ritmi klezmer e psychobilly il tutto realizzato dai suoni di chitarre elettriche surf e una notevole sezione di fiati. Numerose esibizioni tra Serbia, Turchia, Germania, Ungheria, Svizzera, Grecia, Austria, Ucraina, Olanda e quattro album “Kanakapila” (2001), “Tamboo Tamboo” (2004), “Fez Club” (2007) e “Combat Disco Cashab” (2010), in cui spicca un’originale cover de “La bambola” di Patty Pravo.

JACK JASELLI
Cantante, chitarrista e autore milanese, nel 2009 registra il suo primo album “It’s gonna be rude, funky, hard”, un album di musica funky di respiro internazionale, in totale indipendenza.
L’album riscuote un successo che lo porta ad entrare con ben tre singoli nella classifica “ear one” dei brani più trasmessi dalle radio. Successivamente Jack suona al fianco di numerosi artisti tra cui Ben Harper, Gavin Degraw, e The Heavy e collabora con artisti e produttori come Dj Aladyn e Pink Is Punk. Nel 2013 esce “I Need The Sea Beacuse It Teaches Me”, minialbum acustico. La scorsa estate Jaselli vince il Cornetto Summer Of Music Tour Negramaro Contest, che gli da l’opportunità di aprire i concerti della band salentina negli stadi, a San Siro e all’Olimpico di Roma a luglio 2013.
GABRIELLA CILMI
Cantante e autrice italo-australiana dalla voce potente, si presenta sulla scena musicale internazionale nel 2008 con il suo primo album “Lessons to Be Learned”, il cui singolo “Sweet About Me” diventa uno dei successi della stagione estiva in Europa e successivamente in Australia. È del 2010 il secondo album “Ten”, anticipato dalla pubblicazione del singolo “On a Mission”, canzone gettonatissima soprattutto nelle radio italiane.
Uscito a novembre dello scorso anno, il terzo album “The Sting”, rappresenta una svolta nella carriera musicale dell’artista, un abbandono del passato come lei stessa ha affermato in occasione del lancio di “Symmetry”, il singolo di promozione dell’album prodotto da Eliot James.
Una svolta “indie” sottolineata anche dal cambio di etichetta, dalla storica Island Records con cui ha pubblicato i primi due album, alla sua etichetta Sweetness Tunes.

facebook
697