Udine


Saranno i Velvet ad aprire la 5° edizione di Homepage Festival, manifestazione che dal 18 maggio proporrà musica, conferenze, arte e workshop. Sul palco del Parco del Cormor anche Motel Connection, Meganoidi, Quintorigo e Bastard Sons of Dioniso.

È partito il conto alla rovescia per l’inizio dell’Homepage Festival, manifestazione artistica e culturale promossa da Advantage Italia, che inaugurerà la sua 5° edizione venerdì 18 maggio. Per l’occasione saliranno sul palco del Parco del Cormor i Velvet, autentica rivoluzione della musica pop italiana degli ultimi 10 anni. Una serata che sarà solo un antipasto del ricco programma che ogni anno mischia con successo una grande offerta musicale, affiancata da mostre d’arte, conferenze e workshop, una vetrina per i progetti giovani che nel corso degli anni ha saputo crescere e attestarsi come manifestazione di riferimento per l’aggregazione giovanile. La musica come sempre rivestirà grande importanza all’interno del contenitore, molti i nomi di livello nazionale e internazionale, uniti alle migliori proposte del territorio, che durante l’estate si avvicenderanno sul palco del festival. Oltre ai già citati Velvet, arriveranno a Udine i Motel Connection (29 giugno), i Meganoidi (25 maggio), i Quintorigo (22 gugno) e i Bastard Sons of Dioniso (9 giugno). Programma che sarà completato con le serate dedicate ai contest musicali, su tutti le finali europee del Rototom Reggae Contest e quelle del Play Homepage, il concorso dedicato a band e dj emergenti. Grandi nomi sono anche quelli che compongono il programma delle conferenze, il momento di approfondimento culturale della manifestazione, da sempre sensibile ai temi di più significativa attualità. Eugenio Benetazzo, Mauro Corona e il Dott. Claudio Costa, questi solo alcuni degli autorevoli ospiti della rassegna. Gradita conferma è anche il programma dei workshop, momenti di approfondimento dedicati a varie discipline come la fotografia con il Corso di Fotografia di Base a cura di Emotionlab Fotografi, il corso di ortocultura L’orto sul Balcone a cura di Slow Food e i tanti appuntamenti dedicati ai ragazzi che affronteranno il tema delle tematiche ambientali e del riciclo, con la collaborazione di Kaleidoscienza. Evento di spicco sarà quello che vedrà protagonisti, in due distinte date, I Ragazzi della Prateria, collettivo artistico che ha recentemente curato il tour “Ora” di Jovanotti, un appuntamento con protagonista la creatività e i metodi per applicarla a qualsiasi media visivo, video, grafica e design.
Anche il programma artistico si presenta molto ricco grazie anche alla collaborazione dei Licei artistici di Udine e Gorizia, coinvolti nel concorso Young Contest, rassegna che si unisce ad altri due concorsi del calendario artistico, Dome Contest e Disegna Homepage. Grande spazio quest’anno verrà riservato alle arti visive con Videodrum, esposizione dedicata alla video arte che, assieme alla musica, proietterà nel parco opere frutto del talento di giovani artisti. Le rassegne a cura di Art Corner e le varie mostre personali completeranno poi l’offerta artistica di questa edizione.
Anche per questa edizione sono molte le collaborazioni che Homepage concretizza per offrire eventi sempre di qualità e ad ingresso gratuito. Di altissimo livello sarà infatti la serata del 22 giugno, realizzata in collaborazione con Udin&Jazz. Per l’occasione on stage saliranno i Quintorigo, che porteranno a Udine una tappa del loro nuovo tour con lo spettacolo tributo a Jimi Hendrix, a 70 anni dalla sua nascita. Un progetto promosso dall’etichetta Emi, per una serata che si preannuncia di altissimo livello. Altra collaborazione è quella con Radio Onde Furlane, che si concretizzerà il 28 luglio, con la serata finale del Premi Friul, storico concorso dedicato alla musica friulana. “Siamo orgogliosi di proporre anche quest’anno un grande programma – commenta Manuele Ceschia, ideatore di Homepage Festival – il nostro progetto da sempre si assume la sfida non facile di realizzare eventi di qualità ad ingresso gratuito. Continuiamo anche quest’anno lavorando per dare al nostro territorio e ai tanti bravi giovani artisti un ambiente di scambio culturale e un valido mezzo di espressione.”

facebook
783