Udine

MocamboSwing
Il freschissimo disco La Bela Vie, primo lavoro discografico del gruppo, sarà presentato al Caffè Caucigh (Via Gemona 36, Udine), venerdì 22 gennaio alle 22.00.

Un album ricco, dalle sonorità coinvolgenti, che nasce dopo una meditata e intensa attività musicale dalla quale è scaturita tutta la sicurezza per mescolare eterogenee idee musicali e testi in italiano, attraverso un denominatore comune: il mondo sanguigno della musica gypsy con quello intellettuale del jazz.

Le capacità tecniche dei musicisti hanno permesso la creazione di una musica capace di giocare con se stessa, mantenendo comunque una fluidità ed un’eleganza tipica della forma a canzone. Traspare, infatti una grande ironia. Si sorride ascoltando storie d’amore improbabili e goffe che nascondono tutto il disagio per un mondo frenetico e guasto, si ride di personaggi buffi e comici della politica italiana, tanto ridicoli quanto reali. E’ un lungo gioco di citazioni dalla realtà quotidiana ma anche dal grande immaginario musicale e culturale dei Mocambo Swing che si divertono a citare gruppi rock, brani dance, film d’autore e testi famosi. Una sezione ritmica (basso e chitarra) e dei solisti virtuosi a caccia di improvvisazioni vorticose e contrappunti melodici. Stupisce in questo disco la ottima fusione tra musiche, che ricordano Mingus, Ellington e Django Reinhard, e testi fondati sulla tradizione cantautorale italiana alla Conte, Capossela, De Andrè e Gaber.

La Bela Vie è anche un disco da guardare grazie all’artista-pittore Massimiliano Gosparini, creatore delle bellissime e visionarie illustrazioni, che accompagnerà i musicisti attraverso delle incursioni pittoriche durante il concerto.

I Mocambo Swing sono: Matteo Sgobino, voce e chitarra; Alan Malusà Magno, chitarra; Francesco Socal, clarinetto e clarinetto basso; Flavio Davanzo, tromba; Alessandro Turchet, contrabbasso.

I Mocambo Swing nascono nel 2004 tra Venezia, Trieste, Pordenone e Udine. Sono cinque jazzisti di confine, professionisti, con una consolidata esperienza musicale e concertistica. Dal 2004 ad oggi si sono esibiti insieme in Francia, Austria, Slovenia, Croazia, Inghilterra e lungo i balcani lasciando contaminare i loro studi classici e jazzistici con la musica popolare di questi paesi.
Insieme da anni conducono una florida attività concertistica in teatri, rassegne jazz e nei jazz club di tutta Italia con grande favore di pubblico, totalizzando ogni anno più di cento concerti.
Inoltre collaborano con le compagnie teatrali Teatro della Sete di Udine, Maison du Théâtre di S. Michele al Tagliamento, Accademia degli Sventati di Tricesimo, nonché con la Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine e il Teatro Miela di Trieste.

facebook
756