telegram

I Papu “Intanto venti e poi avanti”

Papu
Venerdì 20 novembre Andrea Appi e Ramiro Besa, noti al grande pubblico come i Papu, apriranno la stagione di prosa di Zoppola, significativamente intitolata “Teatro per ridere”, con lo spettacolo che celebra i vent’anni del loro sodalizio artistico. “Intanto venti e poi avanti” andrà in scena alle ore 20.45 nell’Auditorium Comunale, primo dei sei appuntamenti che amministrazione comunale ed ERT hanno voluto dedicare alle diverse declinazioni della risata. Nei prossimi mesi a Zoppola arriveranno l’operetta ‘Cin ci là’, il Cabaret Yiddish di Moni Ovadia, la comicità al femminile delle ‘Galline’ Katia Beni, Sonia Grassi ed Erina Maria Lo Presti, le gag dei Trigeminus e i folli illusionismi di Sergio Bini, in arte Bustric.

Ritornando al primo appuntamento, “Intanto venti e poi avanti” non vuol essere unicamente un evento celebrativo, il classico “greatest hits” con gli sketch più amati dal pubblico, quanto piuttosto la testimonianza della ricerca da parte dei Papu di una originalità nel panorama frastagliato e confuso del comico di oggi. In due decenni i Papu hanno sperimentato quasi tutte le modalità del far ridere; dapprima istintivamente, sulla spinta della loro formazione dilettantesca, poi sull’onda di una preparazione più consapevole.
In “Intanto venti e poi avanti” alle caratterizzazioni ideate nei primi anni di carriera, i classici quadri di situazione, si susseguono i personaggi televisivi fino ad arrivare ai lavori più recenti, nei quali Andrea e Ramiro riassumono, fondendole assieme, tutte le loro esperienze.
Senza mai assumere toni didattici, lo spettacolo racconta come si possa mantenere intatto nel tempo lo spirito di due ragazzi che vent’anni fa si sono cimentati in una passione fino a farla diventare il loro mestiere, senza perdere la vena creativa, il giusto distacco dalle quotidianità e la serietà professionale.

Informazioni chiamando la Biblioteca Comunale di Zoppola al n. 0434/979947; dettaglio sullo spettacolo e sulla stagione anche al sito www.ertfvg.it .

816