Ice Hockey Aquile FVG a Bolzano

aquile
Le Ice Hockey Aquile FVG, dopo l’infinita serie playoff della scorsa stagione conclusasi al PalaOnda all’ultimo rigore di gara sette, tornano in via Galvani per affrontare i padroni di casa ed è una squadra con il morale alto e molto motivata quella che domani sera (ore 20.30) incrocerà le stecche con l’HC Interspar Bolzano.

Dopo la vittoria contro la capolista Val Pusteria, coincisa con una prestazione di altissimo livello sia dal punto di vista della tecnica sia della carica agonistica, infatti, i bianconeri vogliono proseguire con il trend positivo per risalire così la classifica e portarsi a soli due punti dal quarto posto occupato proprio dagli altoatesini.

«Dobbiamo cercare di continuare a giocare come l’ultima partita – è il commento del giovane attaccante Patrick Rizzo – e di non avere questi balzi pazzeschi tra un match e l’altro. Dobbiamo fare tutti quanti del nostro meglio anche perché si vede che se giochiamo come sappiamo, possiamo fare sicuramente risultato».

Trovare il giusto equilibrio dopo diverse partite caratterizzate da alti e bassi è anche l’obiettivo principale di coach Tom Pokel, la cui preoccupazione principale, come sottolineato già diverse volte, è che la squadra non si faccia prendere troppo dall’euforia data dall’essere stata la prima a sgambettare la capolista facendo l’errore di sopravvalutarsi. Mantenere un profilo basso, dunque, fatto da umiltà e grande voglia di lavorare.

«Abbiamo tutto nelle nostre mani – prosegue Rizzo – anche perché sono convinto che questi alti e bassi dipendano eslusivamente da noi stessi, dalla nostra testa».

Le Ice Hockey Aquile FVG dovranno fare ancora a meno di Michele Ciresa: «Cerco di riprendermi. Sto un po’ meglio, ma non sono ancora a posto del tutto. Speriamo comunque di rientrare presto», mentre resta in dubbio l’utilizzo di Andrej Hocevar con la riserva che sarà sciolta solo poche ore prima del match. Qualche problema di formazione anche per l’HC Interspar Bolzano, reduce da due sconfitte consecutive casalinghe, che non potrà schierare l’attaccante Rhett Gordon nonostante il tutore fatto realizzare in Piemonte per risolvere il suo problema al ginocchio uscito malconcio alla prima di campionato.

La sfida sarà arbitrata da Claudio Pianezze, che dirigerà le Aquile FVG per la prima volta in questa stagione, coadiuvato da Fabrizio De Toni e Giulio Soia.

facebook
532