Bearzi

BallettoLubiana3
Una doppia celebrazione accompagna l’edizione 2009 del Festival internazionale “Omaggio al Balletto”, evento organizzato dall’Acad (Associazione Culturale Amici della Danza e Teatro), in scena martedì 15 dicembre, alle 20.30, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (prevendite aperte in biglietteria). Trentesima edizione del Festival e commemorazione, in prima regionale, del grande Uwe Scholz, racchiusa nella serata “Mozart vs Schumann”: due celebri brani del coreografo tedesco, scomparso nel 2004 a soli 46 anni, che la prestigiosa e versatile Compagnia del Teatro Nazionale Sloveno dell’Opera e Balletto di Lubiana, diretta da Jaš Otrin, ha proposto per il 50esimo anniversario della sua nascita. “Mozart vs Schumann”, rappresentato solo una volta in Italia alla Scala di Milano, sarà costituito da Concerto per piano in Es dur, KV 271 e Symphony n.2 in C dur op. 21, straordinari esempi dello stile Scholz interpretati dalla valida formazione slovena, fondata nel 1918 e da allora costantemente presente nelle produzioni del Teatro Nazionale Sloveno. Dalla sua nascita, il Balletto di Lubiana ha al suo attivo una vastissima produzione di spettacoli, dal repertorio classico alle creazioni moderne e contemporanee, espresso anche attraverso produzioni e co-produzioni con i maggiori teatri europei. Per questo spettacolo, il disegno di Scholz attinge al repertorio accademico sottolineando il valore della musica, che secondo il coreografo non è un semplice tema, ma deve aderire al lavoro creativo in tutti i suoi significati più segreti e in tutta la sua genialità.
Ma Omaggio al balletto, come sempre, non si esaurisce qui. Il giorno precedente l’evento Scholz, cioè il 14 dicembre, protagonista sarà il Piccolo Teatro della Città di Udine, che festeggia i 62 anni di attività. “Cats, il musical & dintorni” è il titolo del concerto di balletti che porterà in scena in doppia programmazione: la mattina alle 10 per i ragazzi delle scuole nell’ambito del Progetto Giovani – Scuola a Teatro, e la sera, alle 20.30, per tutto il pubblico udinese e della regione. Il progetto con le scuole, anche quest’anno, ha riscosso notevole successo: i posti a teatro sono infatti già tutti occupati, segno che l’iniziativa, che si propone proprio di avvicinare i ragazzi all’affascinante mondo della danza, è interpretata con intelligenza dalla “comunità” scolastica, come un modo sentito e apprezzato di crescere, all’insegna della cultura e dell’arte. Per lo spettacolo serale sono ancora aperte le prevendite alla biglietteria del teatro.

facebook

Lascia un commento

715