Bearzi

Il 17 settembre apre il nuovo Cinema Visionario

L’attesa è finita: il nuovo Visionario apre giovedì 17 settembre, con una multi-programmazione di 7 film tra novità assolute e classici, e verrà ufficialmente inaugurato sabato 26 settembre con una serata tutta speciale. Due appuntamenti che faranno di settembre il mese del cinema!

Apocalypse Now – Final Cut, ultima (grandiosa!) versione dell’eterno cult di Francis Ford Coppola, è il film che permetterà agli spettatori di provare l’esaltante esperienza sensoriale della nuova sala Eden, 100 posti, la perla tecnologica del nuovo Visionario allestita nel nuovissimo piano interrato dello stabile con sistema Dolby Atmos, 43 casse acustiche e un proiettore cinema 4K che garantirà la massima risoluzione dell’immagine sullo schermo di oltre 9 metri. Una perfezione dell’immagine che sarà evidente anche a un occhio non esperto.

Dopo i lavori di ampliamento e ristrutturazione, iniziati nel maggio del 2019 sotto il segno del CAV per conto del Comune di Udine e della Regione FVG, e dopo la pausa forzata del lockdown, la casa del cinema di Udine si presenta infatti ora agli spettatori con ben cinque sale super tecnologiche e super sicure.

Se la nuova Astra era stata inaugurata a dicembre, per poi rivedere la luce all’inizio di giugno con tutti i dispositivi di tutela imposti dall’emergenza Covid, ecco dunque la nuova Minerva (52 posti) e la Saletta (27), rimesse a lucido grazie alla Fondazione Friuli, la Ferroviario (74) e la Eden (100). La Eden e la Ferroviario, uniche in Friuli Venezia Giulia, offriranno l’altissima risoluzione visiva del 4K. Sempre la Eden, come detto, sarà il luogo legato all’incredibile esperienza del Dolby Atmos: il sistema surround, presente in meno di 40 cinema italiani e primo in Regione, che trasforma l’audio dei film in una “bolla sonora” tridimensionale permettendo allo spettatore di “abitare” il suono e lasciarsi invadere dalle onde acustiche.

Il maestoso Apocalypse Now – Final Cut («L’edizione definitiva e perfetta» assicura Coppola)è stato scelto proprio per tenere a battesimo il Dolby Atmos della Eden al meglio delle sue potenzialità. Un’avventura completamente immersiva grazie a cui il pubblico, come mai prima d’ora, si ritroverà al centro dell’azione mostrata sullo schermo tra esplosioni, raffiche e i leggendari elicotteri del colonnello Kilgore!

Come sarà, dunque, il Visionario del futuro? Sarà un Visionario… sempre più Visionario. Più sale, appunto (il circuito udinese, contando il Cinema Centrale, raggiunge un totale di sette). Più film, quindi maggiore possibilità di differenziare la programmazione. Più spazio per i giovani, con titoli scelti ad hoc. Più sfide, più scommesse, più idee da condividere assieme ai Visionari: la community che, dal 2004, anima e caratterizza il centro culturale di via Asquini. La casa del cinema di Udine. La casa di tutte le persone che hanno voglia di sognare.

Il distanziamento tra le poltrone delle sale – ricordiamo – sarà garantito dalle Butterfly, cioè gli elegantissimi separatori ad ala di farfalla brevettati dall’azienda internazionale di seating Lino Sonego, il pubblico sarà “accolto” all’ingresso del Visionario da Modula, il totem-gioiello di Idea Prototipi che ospita un termoscanner per misurare la temperatura e un dispenser di gel igienizzante.

facebook
443