Il 19 giugno speedway a Terenzano

Torna il grande speedway mondiale a Terenzano. Nella pista del Moto Club Olimpia, con l’organizzazione della stessa società friulana, sabato 19 giugno si corre la terza prova di qualificazione al Grand Prix, vale a dire il campionato iridato di specialità. I motori si accendono alle 19: la prova è composta da venti batterie durante le quali si scontrano quattro protagonisti per volta. In tutto saranno sedici i piloti al via, provenienti da undici nazioni diverse. Sarà l’occasione per ammirare dal vivo i grandi interpreti del controsterzo, che tra sorpassi e controsorpassi in curva ad altissima velocità infiammeranno la serata: le moto arrivano a 100 km/h in soli 3 secondi e non hanno freni.

Per quanto riguarda i protagonisti della gara, due i piloti italiani al via, Nicolas Covatti e Michele “Paco” Castagna, tesserati entrambi per il Moto Club Olimpia: sono i migliori interpreti della specialità e comandano la classifica del campionato tricolore. Sulla pista di casa cercano il pass per il Gp. Due i centauri schierati dalla Polonia, che ha grande tradizione della derapata (sono Patryk Dudek e Piotr Pawlicki), così come due sono i portacolori francesi (Mathieu Trésarrieu e Jordan Dubernard) e tedeschi (Kai Huckenbeck e Valentin Grobauer). Un driver poi per l’Australia (Max Fricke), Danimarca (Mikkel Michelsen), Gran Bretagna (Adam Ellis), Finlandia (Timo Lathi), Austria (Daniel Gappmaier), Svezia (Jacob Thorssell) e Repubblica Ceca (Josef Franc). Due le riserve, entrambe italiane, Daniele Tessari e Michele Menani.

L’accesso al pubblico sarà consentito, tuttavia sarà limitato dalle vigenti normative anti-Covid. La biglietteria sarà aperta ma per maggiori informazioni consultare il sito www.motoclubolimpia.it oppure visitare le pagine Facebook e Instagram dello stesso Moto Club.

facebook
328