PopSockets

Il Comune attiva WhatsApp per informare i cittadini e potenzia gli strumenti di comunicazione

Il Comune di Pordenone, su indicazione del sindaco, ha attivato il numero Whatsapp per informare in modo semplice e diretto i pordenonesi riguardo alle principali notizie di pubblica utilità (viabilità, scadenze, emergenze, ecc.) e ai più rilevanti eventi, culturali e non, in città.

Il nuovo servizio rientra in un piano complessivo di riordino e rilancio degli strumenti di comunicazione, dal sito web alle App, per renderli più efficaci «e garantire – spiega Alessandro Ciriani – un rapporto con l’amministrazione più aperto, diretto, trasparente e facile. Anche in questo modo si favorisce il dialogo e si accorciano le distanze tra ente pubblico e cittadini».

WHATSAPP

Per iscriversi è necessario salvare nella rubrica del proprio smartphone il numero 331 6511 331 e inviare un messaggio con scritto “iscrivimi”. A quel punto si riceverà la conferma dell’avvenuta iscrizione (per informazioni o problemi tecnici consultare comune.pordenone.it/whatsapp o scrivere a [email protected]). Il servizio è gratuito e anonimo, pertanto gli utenti non vedranno i contatti altrui, che rimarranno nascosti.

La comunicazione procederà dal Comune al cittadino, perciò il numero non risponderà a chiamate, messaggi e segnalazioni, per le quali si possono utilizzare i consueti canali (telefono, email, social media e il Sol, il servizio di segnalazioni online). È possibile in ogni momento disabilitare il servizio inviando un messaggio con scritto “cancellami”. In ogni caso «non “bombarderemo” gli utenti di messaggi – assicura l’ufficio comunicazione che gestirà l’invio – il servizio verrà utilizzato solo per eventi e comunicazioni di servizio rilevanti».

APP E SITO WEB

In cantiere anche interventi per migliorare e promuovere la App ufficiale del Comune, al momento sotto utilizzata (info e download qui comune.pordenone.it/app). Si sta inoltre lavorando a una App ad hoc per segnalare via telefonino problematiche e disservizi corredati da foto, dai rifiuti fuori posto ai tombini intasati. Attualmente, infatti, il sistema di segnalazioni online non è ottimizzato per smartphone e quindi viene usato principalmente da computer fisso.

In pieno svolgimento anche i lavori per modernizzare il sito web istituzionale, rendere più semplice e accessibile il reperimento delle informazioni, l’utilizzo dei servizi online, la consultazione via telefono e dispostivi mobili (più del 50% del traffico proviene ormai da smartphone e tablet). Peraltro sono già stati apportati alcuni ritocchi e migliorìe effettuate appena insediata la nuova amministrazione. La novità più evidente è un maggiore spazio alle notizie, che vengono pubblicate con maggiore frequenza. «Vogliamo tenere il più possibile aggiornati i cittadini sulle decisioni e scelte dall’amministrazione – commenta Ciriani – le notizie vengono poi rilanciate sui social network dove invitiamo tutti al commento, alla condivisione e all’interazione». Il restyling del sito terrà anche conto delle “Linee guida per il design dei siti web di Regioni e Comuni” pubblicate poche settimane fa dall’Agenzia per l’Italia digitale.

CALENDARIO EVENTI

L’ufficio comunicazione, con la collaborazione di diversi uffici comunali, cura anche un calendario (comune.pordenone.it/calendario) molto completo di eventi, lo strumento ideale per i cittadini che vogliono informarsi su ciò che succede in città, ma anche per gli operatori che vogliano pianificare la loro attività. Sono appuntamenti promossi dal Comune o dalle associazioni che pubblicano autonomamente sul calendario le loro iniziative (le associazioni interessate possono scrivere alla redazione web).

Nell’ottica di una sempre più stretta condivisione con tutte le realtà culturali cittadine, verranno ora pubblicati anche gli spettacoli del Verdi, che prima non comparivano. Si tratta di una novità frutto del rinnovato legame e coordinamento tra la nuova amministrazione e il Verdi, concretizzatosi nei giorni scorsi in un incontro tra i responsabili dei siti istituzionali e deisocial network dei due enti. Da qui la decisione di integrare nel calendario online la programmazione teatrale.

Powered by WPeMatico

facebook
539