Webcam

Geijo0
“Quando è arrivata la chiamata dell’Udinese ho accettato immediatamente”. Alexandre Geijo: “Per me questa è una sfida. Non sono nuovo del mestiere, nonostante l’altezza sono una punta molto mobile: un classico numero 9”

Alexandre Geijo non ha fatto in tempo a disfare i bagagli che era già sul campo ad allenarsi con i compagni nella seduta di rifinitura di questo pomeriggio sui campi del “Bruseschi”. Nella conferenza stampa di presentazione il Direttore Generale dell’Udinese Calcio Sergio Gasparin ha voluto dare il proprio benvenuto al nuovo centravanti bianconero e ricordarne l’acquisto dal Racing Santander a titolo definitivo.
La voglia di lavorare e di stupire sembrano non mancare al neo-arrivato sotto l’arco del Friuli. “Sono pronto a giocare dal momento in cui ho firmato – ha esordito Geijo – Quando arrivi a gennaio in una squadra è normale trovare un gruppo già consolidato. Ora sta a me dimostrare il mio valore e ripagare la fiducia che mi è stata concessa”.

A Udine l’attaccante spagnolo ritrova Gianni De Biasi, suo allenatore già ai tempi del Levante: “A Valencia la situazione era molto difficile e lui ha dimostrato tutta la sua bravura. E’ un grande tecnico, ha uno spirito eccezionale e sa trasmetterlo alla squadra”.

Il ruolo che predilige è quello di punta centrale, ma sa adattarsi adiverse posizioni: “Mi vedo come un classico numero 9. Non sono nuovo del mestiere, nonostante l’altezza sono una punta molto mobile, nel Racing Santander giocavamo con il 4-4-1-1 e facevo la mezzapunta”.

La situazione di classifica della compagine friulana è delicata, ma le ambizioni non mancano con la semifinale di Coppa Italia in programma domani alle ore 21,00. Il transfer di Geijo è atteso per questa sera e la punta potrebbe scendere in campo già all’”Olimpico”contro la Roma: “Per me questa è una sfida. Non sono spaventato dal campionato italiano, il calcio è uguale dappertutto quando ti devi guadagnare il posto in squadra. L’Udinese quest’anno sta vivendo una situazione un po’ complicata e a cui non è abituata perché negli ultimi anni è sempre stata tra le formazioni di vertice del calcio italiano”.

Sul trasferimento in Friuli nemmeno un’esitazione: “Appena è arrivata la chiamata dell’Udinese ho accettato immediamente. Per me si tratta di un’opportunità unica

Geijo3

a seguire tutte le curiosità sul nuovo attaccante dell’Udinese Alexandre Geijo Pazos

Nome: Alexandre
Cognome: Geijo Pazos
Data di nascita: 11 marzo 1982
Luogo: Ginevra (Svizzera)
Altezza: 1,88 cm
Peso: 82 kg
Numero di maglia: 27
Attore Preferito: Al Pacino
Cantante preferito: Rhoff
Calciatore preferito: Raul
Segno zodiacale: Pesci

Nato in Svizzera da genitori spagnoli, nel 2000 approda al Neuchâtel Xamax dove resta però solo una stagione prima di trasferirsi in Spagna, al Malaga, dove, tra prima e seconda squadra, rimane dal 2001 al 2005. Arriva poi allo Xerez in Segunda Division. In Andalusia tra il 2005 e il 2007 colleziona 71 presenze andando a segno 20 volte. Gioca due anni a Valencia con la maglia del Levante (il primo agli ordini di Mister Gianni De Biasi) dove tra Primera e Segunda Division realizza 15 reti. Nel gennaio 2009 un grave infortunio al perone lo costringe a lungo ai box. Nell’estate dello stesso anno si formalizza il suo passaggio al Racing di Santander dove disputa mezza stagione prima di arrivare in Friuli.

TABELLINO:

2009/2010 Racing Santander, 19 presenze, 1 gol, Primera Division
2008/2009 Levante, 21 presenze, 10 gol, Segunda Division
2007/2008 Levante, 32 presenze, 5 gol, Primera Division
2006/2007 Xerez, 32 presenze, 7 gol, Segunda Division
2005/2006 Xerex, 39 presenze, 13 gol, Segunda Division

Fonte: udinese.it
Foto: udine20.it

Geijo1

facebook

Lascia un commento

1.009