Il pignarul prevede un 2010 incerto Forse una svolta verso fine anno

TARCENTO. «Sarà un anno incerto, con un pò di sacrificio per tutti all’inizio. Poi spetterà a noi rimboccarci le maniche e tirarcene fuori»: queste sono state le prime parole che il Venerando ha pronunciato ieri sera, dopo avere scrutato a lungo il fumo che si levava dal Pignarul Grant di Coia.

Chi si aspettava, dunque, dopo i responsi incerti dati dai molti fuochi accesi ieri in tutte le località della regione, che il “Padre di tutti i pignarui” facesse pendere la bilancia verso un anno buono o

Fonte RSS: http://messaggeroveneto.it/

Leggi anche Foto Epifania in Friuli 2010

facebook
351