Bearzi

Il premio Hemingway di Lignano – I vincitori – 13 giu

foto_hemingway_bn.jpgL’on. Eugenia Maria Roccella e il sen. Pietro Ichino sono i vincitori ex aequo del Premio Speciale Città di Lignano 2009, mentre il cantante e attore Massimo Ranieri riceverà il Premio Hemingway Europa.Sono questi i Premi Speciali della 25/a edizione del “Premio Ernest Hemingway”, che si svolgerà il prossimo 13 giugno al Centro Congressi Kursaal di Lignano Sabbiadoro (Udine). I riconoscimenti – informa una nota – sono stati attribuiti all’unanimità dall’Amministrazione comunale di Lignano Sabbiadoro, sentita la Giuria presieduta dal sindaco, Silvano Delzotto, e dal presidente esecutivo, Mauro Mazza. La Giuria tornerà a riunirsi nei prossimi giorni per designare i vincitori della 25/a edizione “Premio Ernest Hemingway” delle categorie: Giornalismo della carta stampata, Giornalismo radiotelevisivo, Narrativa e Saggistica.

Giunto alla XXV edizione, il Premio Ernest Hemingway Lignano Sabbiadoro, organizzato dall’amministrazione comunale di Lignano Sabbiadoro, si pone l’obiettivo di bissare i successi delle passate edizioni nel corso delle quali sono state premiate figure di spicco nelle categorie dei giornalisti, scrittori e personalità: tra questi Joaquin Navarro-Valls, Magdi Allam, Ferruccio De Bortoli, Francesco Cossiga, Giovanna Botteri, Gian Antonio Stella, Toni Capuozzo, Luigi Pintor, Giorgio Forattini, Sergio Saviane, Sergio Zavoli, Claudio Magris, Enzo Bettiza, Francesco Alberoni. Il premio della cittadina adriatica si articola come di consueto in quattro sezioni: giornalismo della carta stampata, giornalismo radiotelevisivo, narrativa e saggistica. Anche quest’anno verranno conferiti due riconoscimenti speciali, quali il Premio Città di Lignano, riservato a una personalità particolarmente rappresentativa del mondo culturale, politico, economico o dello spettacolo, e il Premio Lignano-Europa, che intende attribuire un riconoscimento a una personalità del mondo culturale internazionale che con la sua attività abbia contribuito al miglioramento dei rapporti fra i popoli.

 

Il premio intende dare ulteriore spessore a una kermesse che nel corso degli anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel panorama nazionale culturale accreditandosi come uno dei principali appuntamenti italiani dedicati al mondo dei libri e dell’informazione e sarà finanziato e sostenuto da Kärntner Sparkasse AG, Cassa di Risparmio della Carinzia presente in Italia con cinque filiali operative a Udine, Treviso, Conegliano, Vicenza e la Filiale Virtuale. L’assegnazione del Premio Hemingway-Sparkasse avverrà venerdì 12 giugno nel Centro Congressi Kursaal della località balneare friulana. Nei prossimi giorni la giuria selezionerà il vincitore all’interno di una rosa di nominativi che hanno proprie radici in Slovenia, Carinzia e regioni del nordest d’Italia, area più comunemente nota come Euroregione.

“Il Premio Hemingway-Sparkasse che vede la giuria presieduta da Mauro Mazza direttore del Tg2 Rai – dice Alberto Parisatto, responsabile area Italia mercato retail della banca austriaca – trova la sua ragion d’essere nella volontà di conferire un importante riconoscimento a una o più figure di elevato spessore culturale e umano nell’ambito dell’Euroregione, area geografica che unisce il Friuli Venezia Giulia con quella balcanica e che da sempre è stata terreno fertile di alta cultura e impegno sociale che è alla base dell’amicizia fra i popoli dove il confronto consente di superare ogni barriera di tipo ideologico, politico e religioso e che nei secoli è stata flagellata da guerre e rivoluzioni”.

Giunto alla XXV edizione, il Premio Ernest Hemingway Lignano Sabbiadoro, organizzato dall’amministrazione comunale di Lignano Sabbiadoro, si pone l’obiettivo di bissare i successi delle passate edizioni nel corso delle quali sono state premiate figure di spicco nelle categorie dei giornalisti, scrittori e personalità: tra questi Joaquin Navarro-Valls, Magdi Allam, Ferruccio De Bortoli, Francesco Cossiga, Giovanna Botteri, Gian Antonio Stella, Toni Capuozzo, Luigi Pintor, Giorgio Forattini, Sergio Saviane, Sergio Zavoli, Claudio Magris, Enzo Bettiza, Francesco Alberoni. Il premio della cittadina adriatica si articola come di consueto in quattro sezioni: giornalismo della carta stampata, giornalismo radiotelevisivo, narrativa e saggistica. Anche quest’anno verranno conferiti due riconoscimenti speciali, quali il Premio Città di Lignano, riservato a una personalità particolarmente rappresentativa del mondo culturale, politico, economico o dello spettacolo, e il Premio Lignano-Europa, che intende attribuire un riconoscimento a una personalità del mondo culturale internazionale che con la sua attività abbia contribuito al miglioramento dei rapporti fra i popoli.

facebook

Lascia un commento

694