Il primo fine settimana di Barcolana a Trieste

Il primo fine settimana di Barcolana, una giornata praticamente estiva con vento a regime di brezza, ha visto in mare complessivamente quasi 250 equipaggi sfidarsi nelle tre regate che hanno aperto la rassegna, mentre i primi scafi iniziano a ormeggiare lungo le Rive – a partire dal super maxi Arca – e il Villaggio Barcolana è già animato dalla festa.


BARCOLANA YOUNG – Vento leggero da Ovest e due prove disputate nella giornata di esordio della Barcolana Young dedicata agli atleti nati tra il 2006 e il 2012. Organizzata con il supporto della Fondazione CRTrieste, la Young mantiene il suo sapore tra festa e regata, con tanti gadget e occasioni di divertimento, ed è anche l’evento che moltissimi piccoli atleti ricorderanno come la prima regata in assoluto: gli yacht club infatti la considerano come un passaggio formativo dalle attività estive della scuola vela, appena concluse, all’avvio dell’agonismo. In acqua oggi sono scesi 220 atleti in rappresentanza di cinque Paesi: dopo il briefing – realizzato on line e seguito dagli atleti nei rispettivi Circoli, fatti salvi i team che vengono da fuori Trieste ospitati al Molo IV – si è scesi in acqua con vento leggero e hanno disputato, divisi in tre batterie (due per gli Juniores, una per i cadetti), la prima regata. Si è dovuto aspettare il pomeriggio inoltrato per la seconda prova, dopo che il vento aveva provato a girare verso Nord: solo
quando è tornato a Ovest il comitato di regata presieduto da Giancarlo Crevani ha potuto dare il via alla seconda regata di giornata. Tra gli Juniores la battaglia è aperta: il testa c’è la “padrona di casa” della SVBG Lisa Vucetti, con due netti primi posti, ma la seconda piazza è una questione tra tre velisti: Aurora Ambroz (CVDM) oggi prima e terza nella sua batteria, Enrico Coslovich (CVDM), che vanta due secondi posti come Giuseppe Montesano (Sirena). Tra i Cadetti in testa con due primi Cristian Castellan (CVDM), seguito da Giovanni Montesano del Sirena (3;3) e dallo slovacco Simon Hruska (2;8). Il monfalconese Giulio Bolletti (SVOC) è quarto con un quarto e un 14.o posto, mentre la prima femmina si assesta in sesta posizione, ed è la slovena Ajda Gulic Bandelj del Jadro Koper. Domani
prima partenza prevista alle 10.30 per sfruttare al meglio il vento da Sud.


MELGES 24 @BARCOLANA – È entrata nel vivo ieri l’ultima e decisiva tappa del circuito, organizzata dalla Società Triestina Sport del Mare nell’ambito degli eventi Barcolana. Dopo le prime tre prove di venerdì, oggi si sono disputate altre tre regate con vento molto leggero da Ovest. Due vittorie di giornata per l’inglese Black Seal di Richard Thompson, che in barca conta su due inglesi e tre esperti locals (Stefano Cherin, Andrea Tesei e Sara Zuppin) mentre la prima delle tre prove ha visto in testa l’altro inglese, Gill Race Tea di James Peter. Melgina di Paolo Brescia (Simon Sivitz Kosuta, Jas Farneti, Riccardo Tonini, Jan Bassi) mantiene il primo posto nella classifica provvisoria grazie a un terzo e un quarto con lo scarto di un quinto, e ha ancora un punto di vantaggio da amministrare sul secondo, Black Seal. Domani, a partire dalle 10.30 le ultime tre regate a disposizione per chiudere la tappa e l’intero circuito stagionale.

PORTOPICCOLO MAXI RACE 2021 @BARCOLANA – Una giornata all’insegna del vento leggero a Sistiana, dove la seconda prova della Portopiccolo Maxi Race è stata una nuova occasione per prepararsi alla Barcolana e vivere una giornata all’insegna dello yachting a Portopiccolo. La regata si è disputata su un triangolo da percorrere due volte: Wild Thing Arca di Furio Benussi ha mantenuto la prima posizione portando a compimento il suo secondo assolo. Il secondo posto è andato anche oggi a Anywave Safilens di Alberto Leghissa, che ha recuperato nell’ultimo tratto di percorso rispetto a Clean Sport One, che poi ha chiuso in terza posizione; a seguire, quarto posto per l’Anemos II Allianz, seguito da Pegaso, Brava ed E…Vai. La classifica provvisoria dopo due prove vede Wild Thing in testa, seguito da Anywave Safilens e Anemos II. Domani i Maxi prenderanno parte alla cinquantesima edizione della regata Bernetti organizzata dalla Società Nautica Pietas Julia. La premiazione della Portopiccolo Maxi Race è prevista domani alle 16.30 in piazzetta a Portopiccolo,
dove è aperta anche la mostra di Carlo Borlenghi “Vento e Vele”.


BARCOLANA FUN SIRAM VEOLIA – Intanto alla Società Velica di Barcola e Grignano sono sbarcati gli Waszp, la classe foil “entry level”, la migliore per imparare da zero a navigare su scafi che volano sull’acqua. A disposizione dei velisti che vogliono avvicinarsi alla vela foil ci sono cinque scafi da oggi a venerdì prossimo: prenotandosi alla SVBG si può uscire in Golfo supportati dai tecnici della classe e imparare così le nuove tecniche di navigazione. Barcolana FUN è supportata da Siram Veolia che ogni anno è partner degli eventi energy di Barcolana. Il Waspz è stato progettato in Australia da Andrew McDougall, è soggetto a rigida monotipia, ed è considerato la barca
più semplice per imparare il Foiling: è lungo 3,35 metri, largo 2,25 metri e pesa 48 kg. A questo link tutte le informazioni per iscriversi alle sessioni di prova.
A TERRA – Continua la festa a terra di Barcolana, con il Villaggio, aperto nella sua parte centrale, dalle 10.00 alle 22.30 oggi e domani dalle 10.00 alle 21.30.


BARCOLANA SEA SUMMIT – Sono aperte le iscrizioni al Barcolana Sea Summit: in presenza, l’evento si svolge al TCC (Trieste Convention Center) in Porto Vecchio, tutte le informazioni per prenotare il proprio posto gratuito e consultare il programma sono online sul sito www.seasummit.it e www.barcolana.it. L’evento sarà trasmesso anche in streaming sul canale YouTube della Barcolana.


GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI, DOMENICA 3 OTTOBRE – Giornata densa di eventi in mare: domenica giornate conclusive per le regate Melges 24 @Barcolana e Barcolana Young. Con il risultato che i Maxi otterranno nel 50° Trofeo Bernetti si chiuderà anche la classifica della Portopiccolo Maxi Race 2021 @Barcolana, mentre le Rive e in particolare la Scala Reale ospiteranno Barcolana Nuota, la gara di nuoto in acque libere organizzata in partnership con l’Unione Sportiva Triestina Nuoto che vedrà al via 283 atleti e la cronaca in diretta di Luca Giustolisi.

562