FEFF22

Il regista Martin Campbell a Trieste

MartinCampbell_RobertMcLean_FedericoPoillucci

Il regista Martin Campbell era ieri e oggi a Trieste per effettuare i primi sopralluoghi del suo nuovo film Across the river and into the trees, tratto dal romanzo omonimo di Ernest Hemingway “Di là dal fiume e tra gli alberi”.
Accompagnato dalla FVG Film Commission, il regista ha visitato il Porto Vecchio, la strada Costiera, la strada Napoleonica, il centro storico (Cavana, Cittavecchia, Ghetto, San Giusto); tutte ipotesi di location adattabili alla vicenda che si svolge nel 1946.

“Di là dal fiume e tra gli alberi”, pubblicato nel 1950, narra la vicenda del colonnello di fanteria americano Richard Cantwell che, ormai cinquantenne, viene assegnato nel ’46 a Trieste dove ha combattuto durante la prima guerra mondiale. Tra struggimenti e reminiscenze giovanili c’è spazio anche per l’amore: incontra infatti Renata, una nobile ventenne veneziana, e proprio a Venezia verrà girata la restante parte del film.

A interpretare Cantwell sarà Pierce Brosnan, che così ritrova Campbell che lo aveva già diretto in 007 – Goldeneye e in The Foreigner.

Martin Campbell è noto soprattutto per aver diretto un altro film di James Bond, Casino Royale, il primo interpretato da Daniel Craig, e i due film La maschera di Zorro e La leggenda di Zorro con Antonio Banderas, Catherine Zeta-Jones ed Anthony Hopkins.

Across the river and into the trees è scritto da Michael Radford, autore, tra gli altri, de Il Postino ed è una co-produzione Stati Uniti – Canada – Ungheria.
Il budget del film è di 14 milioni di dollari e le riprese, tra Venezia e Trieste, sono previste per l’inizio del 2017.

Nella foto: Martin Campbell con il produttore Robert Mc Lean ed il Presidente della FVG Film Commission Federico Poillucci

632