“Il Verde Alfabeto” a Villa Manin, giardini e parchi storici del Friuli Venezia Giulia 

Supera le 3000 presenze in soli 20 giorni di apertura l’esposizione “Il Verde Alfabeto” a Villa Manin, una dettagliata “mappa” delle aree verdi del Friuli Venezia Giulia, tra fotografie, pubblicazioni e testi esplicativi che descrivono parchi e giardini pubblici, autentici compendi di arte e natura, nei loro  aspetti storici, botanici, artistici e progettuali. 

La mostra, aperta fino al 3 luglio, nella sala espositiva della Barchessa di Levante di Villa Manin a Passariano (Udine), è curata dal gruppo di lavoro del Progetto sui parchi e sui giardini storici del Fvg del Servizio catalogazione, promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio di Erpac e sarà visitabile nei consueti orari anche durante il weekend di Pasqua.

A rendere ancora più curiosa la mostra è la sezione dedicata ad alcune personalità di fama, coinvolte nella storia di alcuni di questi luoghi: dallo psichiatra Franco Basaglia  a Giacomo Casanova, da Ernest Hemingway a Giuseppe Ungaretti, da Amedeo Giacomini fino a Russell Page, uno tra i più importanti architetti del paesaggio attivi nel Novecento. 

In esposizione anche il progetto originale elaborato per un giardino privato friulano nel 1938 dall’architetto piemontese Giuseppe Roda, discendente della famiglia dei “giardinieri” di Casa Savoia, e progettista di diversi parchi in Italia e in Europa, e un tributo video in memoria dell’architetto del paesaggio Paolo De Rocco. 

763