Il vescovo: non strumentalizzate i simboli del crocifisso e del presepe

UDINE. Un forte, fortissimo, appello al “Friuli solidale”: affinchè non ignori, soprattutto ora, chi è in difficoltà. Un richiamo profondo alle coscienze di tutti: perchè sulle questioni etiche si riconosca prima la verità assoluta e poi si possa discutere, ma sempre con toni pacati. Ma anche un invito ai più giovani affinchè, grazie all’aiuto delle famiglie e degli educatori, riescano a riconoscere, dentro di loro, la vera vocazione. Infine un monito indiretto ai politici e agli amministratori di tutti gli schieramenti, affinchè i simboli cristiani …

Federica Barella

Fonte RSS: http://messaggeroveneto.it/

Lascia un commento

262