Il web cambia le nostre abitudini: che cos’è il betting exchange

Il web ha cambiato la nostra vita sotto molti punti di vista. Questo si può facilmente vedere nel quotidiano, in ambito lavorativo e professionale, ma anche per quel che riguarda il nostro tempo libero, lo svago, il divertimento e il relax. Pensiamo ad esempio a come sia cambiato il modo di seguire un determinato evento sportivo dal vivo. Innanzitutto sono emerse le piattaforme di streaming video, motivo per cui grazie a realtà come Now Tv, Infinity, ma soprattutto Dazn e da quest’anno Prime Video, gli utenti possono seguire il loro evento sportivo desiderato, senza dover sottoscrivere un abbonamento tramite pay-per-view satellitare, come avveniva fino a poco tempo fa.

È arrivato il momento di Dazn per seguire gli eventi live

La tv satellitare a pagamento esiste ancora ed è quella maggiormente utilizzato, ma stanno emergendo nuove realtà dove il tutto viene gestito attraverso una connessione internet flat. Non è un caso se ad esempio il campionato di serie A oggi è in esclusiva su Dazn e se Amazon attraverso la sua piattaforma di streaming Prime Video, abbia deciso di investire sulle gare di Champions League, senza aumentare il proprio canone annuale. Un cambio di guardia che mostra quindi un rinnovamento su tutti i livelli, incluso il mondo delle scommesse sportive. Attraverso la diffusione di internet e lo scambio di informazioni in tempo reale del web, possiamo assistere oggi alla nascita del betting exchange.

Betting Exchange: di che cosa si tratta?

Nato in Inghilterra e molto diffuso nel Regno Unito e in Irlanda, questo sistema di betting prevede che gli utenti possano creare delle quote per ogni singolo evento e gara dal vivo. Consiste nella pratica di scambiarsi le scommesse tra utenti, senza dover passare attraverso il filtro del bookmaker. In pratica mentre prima era fondamentale scommettere e quindi giocare contro il banco, attraverso questo nuovo modo di concepire le quote e le scommesse, è possibile puntare direttamente tramite utenti, in un sistema molto simile al trading online.

Questo significa che il ruolo del bookmaker scompare definitivamente?

Molto probabilmente vi starete chiedendo come vengano raccolte e gestite le quote e le scommesse sulle gare di campionato, coppa e così via. Bene il ruolo del bookmaker non è scomparso, è solo cambiato. Diciamo che attraverso il sistema di exchange betting il bookmaker deve fare due passi indietro, ma continua ad avere un ruolo centrale in quanto detiene e fornisce la piattaforma che gli utenti andranno a utilizzare. Questo vuol dire che una piccola percentuale di spesa e di introiti dovrà passare attraverso la linea del bookmaker. Un fatto positivo, dato che in questo caso il bookmaker farà da garanzia agli utenti, rendendo le giocate e le quote più interessanti, complesse e avvincenti, aspetto che per chi ama il gioco e le scommesse è sempre fondamentale.

Puntare e bancare: come funzionano le scommesse exchange

Entrando nello specifico nel discorso del betting exchange si potrà leggere di termini come puntare e bancare, andiamo a scoprire di che cosa si tratta esattamente. Ovviamente per puntare vuol dire che abbiamo deciso di scommettere sulla vittoria o sull’esito di una determinata gara. La differenza sta nel fatto che mentre nel betting tradizionale andiamo a puntare contro il banco, in questo caso invece tramite l’exchange, ci si scambierà le scommesse tramite gli utenti che hanno bancato, ovvero giocato la stessa partita.

Gioco online oggi: tra gambling ed eSports

Un modus operandi non molto differente rispetto a quello delle sale dal gioco dei casinò digitali e live. Tramite il casino online di NetBet possiamo giocare contro il banco e contro gli altri utenti, durante le partite live organizzate al vostro gioco preferito, sia esso il blackjack, il baccarat o la roulette. Il principio è molto simile e oggi il gioco online è diventato sempre più sicuro e popolare su molti livelli. Pensiamo ad esempio a come gli eSport da quando hanno fatto la loro comparsa, siano diventate presenze fisse all’interno del panorama e del contesto di ambito sportivo. Gli sport elettronici sono stati tra le novità degli anni passati e stanno crescendo in termini di utenti iscritti e di volume d’affari che circonda questo contesto, in termini di sponsor e di popolarità. Del resto il gaming durante il 2020 ha avuto una impennata e una crescita esponenziale, dato che è diventato uno dei settori dell’intrattenimento più validi e sicuri su cui investire. Ci sono dietro spesso realtà operative importanti e aziende come Sony, Google, Microsoft e Apple, che hanno deciso di investire in questo settore in crescita.

551