Aperitivo a Grado

Immigrazione: Fedriga, ok 4-5 strutture controllate in Fvg

facebook

“È mia intenzione comunicare al Governo che il Friuli Venezia Giulia è disponibile a farsi carico di alcune strutture di identificazione e rimpatrio, quelli che al momento sono definiti Cpr, a fronte della cancellazione di tutto il resto dell’accoglienza diffusa, in primis dei Cara, i centri dedicati ai richiedenti asilo dove è impossibile garantire un reale controllo durante le ore diurne perché coloro i quali vi soggiornano sono liberi di circolare ovunque”.

436