Incendi FVG: Panontin ringrazia operatori emergenze estive

L’assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin, ha incontrato oggi a Palmanova il personale che ha partecipato all’opera di spegnimento degli incendi boschivi che nei mesi di luglio e agosto hanno colpito il Friuli Venezia Giulia, in particolare la Val Raccolana. L’incontro è servito anche per tracciare un bilancio delle operazioni di spegnimento, con il direttore della Protezione civile regionale, Guglielmo Berlasso, gli uomini del Corpo forestale regionale e dei vigili del Fuoco e i volontari impegnati nelle squadre antincendio boschivo, circa 350. Il ringraziamento dell’assessore si è esteso a tutti i cittadini che hanno partecipato allo sforzo per domare il fuoco, con un riferimento particolare al Dipartimento nazionale della Protezione civile, che ha messo a disposizione la flotta aerea antincendio. Hanno partecipato anche i vigili del Fuoco della Carinzia. “Onestamente – ha sottolineato Panontin – ci sentiamo di aver fatto tutto quello che era in nostro potere per domare quella che potremmo definire una vera e propria calamità naturale. Gli incendi sono stati tanti, alcuni più gravi, ma soprattutto è stato difficilissimo riuscire a spegnerli definitivamente. Il lavoro che tutti abbiamo fatto, che avete fatto, è stato perciò durissimo e ha portato ad un risultato incredibile. Non ci sono state vittime, non abbiamo interrotto più del necessario né le attività produttive dell’area né le infrastrutture viarie e quindi l’attività turistica, e ricordo soltanto – ha concluso – la rapidissima riapertura della Pontebbana”

437