Incendio Val Raccolana: Bolzonello, errori nella catena di comando

Palmanova, 28 ago – “Di fronte ad una situazione ‘da paura’, l’emergenza incendi del luglio-agosto è stata risolta. Ma per onestà intellettuale bisogna ammettere che qualcosa nella ‘catena di comando’ del CFR-Corpo Forestale Regionale non ha funzionato”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione e assessore alle Risorse forestali Sergio Bolzonello in occasione della conferenza stampa organizzata oggi nella sede della Protezione civile di Palmanova per fare il bilancio degli incendi boschivi dell’estate 2013 in Friuli Venezia Giulia. Sulla stessa linea di Bolzonello si è espresso anche l’assessore alla Protezione civile Paolo Panontin, che ha pure indicato nella “catena di comando” il punto debole dell’esperienza recente in Val Raccolana. Secondo il vicepresidente, l’ultimo riassetto del CFR, datato 2010, si è rivelato inadeguato alla prova dei fatti. Prima di tutto, ha osservato Bolzonello, è mancata un’adeguata regia, a causa della mancata copertura del posto di direttore di servizio del CFR, una carenza a cui la nuova Giunta porrà rimedio già nei prossimi giorni. “E poi – ha aggiunto il vicepresidente – occorre che i forestali facciano davvero i forestali, che ritornino nel bosco”. Bolzonello ha perciò annunciato una revisione dei compiti del Corpo Forestale Regionale, che sarà liberato da una serie di incombenze assegnate nel 2010, come per esempio la vigilanza nel settore agroalimentare, che si sono dimostrate improprie.

616