Bearzi

Inception Berlusconi: il video che invade la rete

Inception
“Mancanza di morale, di rispetto della dignità umana. E poi volgarità, volgarità dappertutto”, queste sono le dichiarazioni che aprono il video che sta spopolando, in questi giorni, su Youtube. Stiamo parlando del cortometraggio di Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi, intitolato Inception made in Italy.

In un paese dilaniato dall’illegalità, dalla disoccupazione, dove tutto sembra affidato al caso, l’unica soluzione possibile potrebbe essere quella di entrare nei sogni di Silvio Berlusconi per costringerlo a dimettersi. Questa la trama del film. Il cortometraggio affronta i tempi più scottanti del Belpaese: da Ruby Rubacuori, la minorenne del Bunga Bunga con Silvio Berlusconi alle difficoltà di tutti i giorni che rendono impossibile la vita a moltissime famiglie.

Tutto viene raccontato non dimenticando di condire il contenuto con parodia e satira. Eppure gli autori del filmato ci tengono a precisare un dettaglio: si tratta solo di una commedia surreale e come tale non va ovviamente presa sul serio. Un po’ quello che succede tutti i giorni a proposito di argomenti scottanti trattati da varie testate giornalistiche, insomma.

E se il Cinema con il sorriso amaro sulla labbra tenta di fornire la propria visione dell’Italia, i fatti di cronaca sono avvenimenti reali e come tali vanno discussi. Insomma lo scopo del filmato non è generare odio o astio ma è semplicemente quello di avere la libertà di potere raccontare la propria Italia, un’Italia dove Emilio Fede aggredito per questioni sentimentali può suscitare considerazioni e pensieri sui problemi che dilaniano il nostro Paese.

facebook

Lascia un commento

421