Incontri con l’autore e con il vino a Lignano da giovedì 17 giugno

Al via domani, giovedì 17 giugno, la 23ma edizione degli “Incontri con l’autore e con il vino”, la rassegna che coniuga letteratura e gusto promossa dall’Associazione Lignano nel Terzo Millennio presieduta da Giorgio Ardito, e curata dallo scrittore Alberto Garlini e dal tecnologo alimentare Giovanni MunissoAlle 18.30 al Palapineta nel Parco del Mare, si parte con “Lignano: ti racconto” (La Nuova Base), la collana di racconti brevi ambientati nella città balneare frutto dell’estro narrativo dei partecipanti al corso di scrittura creativa, organizzato dall’Associazione Lignano nel Terzo Millennio e curati da Alberto Garlini nel 2020.

A seguire Pietro Gigante presenta il suo “Timbuctù. La miniera del sale”. Il romanzo è ambientato nell’Africa occidentale francofona, soprattutto in Mali dopo l’indipendenza dalla Francia avvenuta nel 1960. All’epoca, quasi tutti i lavori pubblici, essendo finanziati dalla Francia, erano affidati a delle grandi imprese francesi. Oltre a poche importanti aziende agricole che fiorivano lungo il Niger, per la povera gente l’unica grande risorsa era la miniera del sale, dove si svolge una delle parti più importanti del libro.

L’azienda agricola Ermacora di Ipplis (UD) – che da quattro generazioni è impegnata a interpretare l’essenza del luogo dove affondano le loro radici e concepiscono i vini come prezioso dono per il futuro – presenta e offre in degustazione al pubblico il Friulano 2020 Doc Friuli Colli Orientali. Dal colore giallo paglierino con riflessi verdi luminosi, ha un profumo dal caratteristico aroma di mandorla, crosta di pane, frutta bianca e fiori di campo. Al gusto ha un sapore asciutto e rotondo della mela Golden, della pera e della pesca bianca.

All’interno del Palapineta, sarà presente un corner allestito da Librerie Coop per poter acquistare le copie dei libri per farsele poi autografare dagli autori.

A seguito dell’emergenza sanitaria da COVID-19, i posti sono limitati e sono vietati gli assembramenti. All’ingresso verranno richiesti al pubblico i dati personali, che saranno conservati per 14 giorni. Si consiglia di arrivare al PalaPineta con il modulo già compilato, scaricabile al link https://www.lignanonelterzomillennio.it/download/modulo-tracciabilita.pdf. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

479